La storia del Nokia 3350 ritrovato dopo 10 anni

La storia del Nokia 3350 ritrovato dopo 10 anni
da in Cellulari, Tecnologia
    La storia del Nokia 3350 ritrovato dopo 10 anni

    Curiosa e degna di nota la storia dietro a un Nokia 3350 che è stato ritrovato dopo oltre dieci anni dalla scomparsa. Uno dei cellulari – perché chiamarli smartphone è improprio e non corretto non avendo un sistema operativo né funzionalità così avanzate – più resistenti di sempre che poteva sopravvivere a cadute da grattacieli, schiacciamenti, rotolamenti dalle scale e qualsiasi altro tipo di maltrattamento. Il modello in questione era stato smarrito più di un decennio fa, tra il 2004 e il 2005, in una situazione del tutto particolare.

    Il Nokia 3350 in questione era perso dunque da più di dieci anni quando una ragazza di nome Missy lo aveva smarrito mentre stava occupandosi del bestiame presso la fattoria dove lavorava. Era il 2004 o forse il 2005 e la giovane proprietaria non si era fatta poi tante storie dato che aveva optato per una scelta molto più alla moda col periodo ovverosia Motorola Razr V3. E così si era presto dimenticata di quel cellulare così “bulky”, per dirla all’americana, ossia un po’ tozzo e resistente, non certo seducente come l’affilato esemplare best-seller del periodo.

    Nokia 3350 sarà anche non così bello, anzi diciamo pure bruttarello, ma è noto per la sua resistenza a stimoli estremi e infatti non solo non si è disintegrato o esploso dopo oltre un decennio, ma quando è stato ritrovato era pure in uno stato conservativo mica così da disprezzare. Certo, molti pulsanti sono ora sfondati, il display si è riempito di fango, ma è davvero sorprendente come questo telefonino sia ritornato dal mondo dei morti tech in una forma diremmo invidiabile.

    È stato ritrovato da un altro allevatore nello stesso campo dove il 3350 era stato smarrito durante il pascolo. La scheda tecnica di Nokia 3350, che è stato rilasciato in commercio nel 2001, è di bassissimo range con un display a cinque linee, una batteria removibile da 1000mAh che durava facilmente oltre una settimana, la possibilità di inviare SMS, sei giochi pre-installati e una SIM in formato mini. Poteva addirittura navigare sul web grazie a un browser WAP. Insomma, un telefono storico.

    377

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CellulariTecnologia
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI