Wikipedia: le pagine più visitate nel 2015

Wikipedia: le pagine più visitate nel 2015
da in Internet, Tecnologia, Windows
Ultimo aggiornamento: Lunedì 11/01/2016 19:13

    Il Trono di Spade Wikipedia

    Wikipedia ha reso noto le classifiche globali e nazionali delle pagine più viste nel 2015 e non è una sorpresa che cinema e televisione vadano a prendersi le fette più grosse della torta, più ancora dell’attualità. Anche nel Bel Paese le Serie TV monopolizzano la classifica dei primi tre posti con in ordine “Il Trono di Spade”, “Grey’s Anatomy” e “The Walking Dead”. Quarta posizione… proprio per Italia davanti a Stato Islamico alias ISIS, poi visto che siamo il paese del Vaticano ecco il Calendario dei santi e infine tanta TV e cinema con sesta piazza con The Vampire Diaries, Guerre Stellari, Arrow e The Flash.

    Dall’undicesimo al venticinquesimo posto, troviamo Kanye West (16,478,369 visualizzazioni) ossia mr Kardashian, poi la celeberrima serie TV Game of Thrones (16,135,993) che ha preceduto Star Wars (15,580,814) e persino – curiosamente – la stessa pagina dedicata all’enciclopedia più famosa al mondo, proprio Wikipedia (15,157,792). Quindicesima posizione per il nuovo capitolo della saga cinematografica Fast and Furious 7 (14,740,823) davanti a Jurassic World (14,283,010). Il candidato alla presidenza statunitense, il repubblicano Donald Trump (14,052,391), ha battuto Fifty Shades of Grey – 50 sfumature di grigio (13,362,580) e il famoso Pablo Escobar (13,190,232). Proseguendo velocemente, 20esima posizione per l’India (12,864,393 ), la raccolta dei film del 2015 (12,542,233), due lottatori come il pugile imbattuto Floyd Mayweather, Jr. (12,436,450) e Ronda Rousey (12,298,765), infine il compianto Paul Walker (12,201,471) e la Seconda Guerra Mondiale (12,149,875).

    Decima posizione per gli USA (16,855,064) davanti a un colossal cinematografico come Avengers: Age of Ultron (17,409,029), poi la lista dei film di Bollywood (18,171,094), l’ISIS (19,335,481), lo scienziato Stephen Hawking (20,060,944), il social network per eccellenza Facebook (22,330,302), l’attesissimo Star Wars: The Force Awakens (23,523,985) che si è fatto attendere tanto, ma a quanto pare è stato l’evento mediatico dell’anno, il cecchino americano Chris Kyle (27,765,570) e infine la lista dei morti del 2015 con un totale di 27,885,484, che ha dominato su tutto.

    376

    PIÙ POPOLARI