5 tecnologie che saranno trend nel 2016

5 tecnologie che saranno trend nel 2016
da in Curiosità Tech, Tecnologia

    Trend tecnologici 20161

    L’anno è quasi terminato, ma il 2016 ci riserverà importanti trend tecnologici e sorprese. Durante il 2015 vi sono state tantissime novità per quanto riguarda gli smartphone, smartwatch, le fotocamere, tablet computer portatili, videogiochi, visori per realtà virtuale e realtà aumentata. Fattore più importante, abbiamo visto la base per alcune tecnologie che debutteranno nel 2016. Andiamo a scoprire, quindi, quali saranno i 5 trend tecnologici più importanti per l’anno che verrà.

    Auto più intelligenti, green e indipendenti
    Auto intelligenti

    Nel 2015, alcuni dei più importanti produttori di auto al mondo hanno deciso di investire in un futuro dove il trasporto sarà basato su auto elettriche e automatizzate, scelta che permetterà di aprire la strada a un mondo in cui muoversi sarà più sicuro per le persone e più rispettoso nei confronti del pianeta in cui viviamo. Nel 2016, i produttori di automobili continueranno su questa strada, sviluppando tecnologie ancor più avanzate. Tesla sta investendo notevolmente sulle auto elettriche, senza conducente e durante il 2016 presenterà la nuova Tesla Model 3. Non solo, anche General Motors presenterà al grande pubblico la tanto attesa auto elettrica Bolt EV. E’ un anno interessante per le auto e la strada verso il futuro verrà realizzata durante il 2016.

    I wearable stanno maturando
    Apple Watch

    Quest’anno, Apple ha svelato al grande pubblico il tanto atteso Apple Watch. Quest’ultimo è un dispositivo che permette di comprendere le potenzialità offerte dalla categoria dei dispositivi wearable. Seppur non abbia ancora espresso completamente il proprio potenziale, Apple Watch è uno step necessario verso un futuro in cui non potremo più fare a meno di device indossabili. Nel 2016, le aspettative per quanto riguarda i dispositivi wearable sono elevate, dal momento che le aziende cercheranno di renderli ancor più interessanti e funzionali. Apple introdurrà la seconda generazione di Apple Watch, che porterà importanti novità sul fronte delle app integrate, le funzioni health e di comunicazione. In generale, ci aspettiamo che anche Google introdurrà funzionalità esclusive su Android Wear, visto il terzo anno di presenza sul mercato, mentre Pebble continuerà ad investire sul settore degli smartwatch e-paper. Infine, non dimentichiamo i fitness tracker provenienti da aziende come Fitbit o Xiaomi. Di fatto, il 2016 sarà un anno veramente ricco di novità per quanto riguarda il mondo wearable.

    La realtà virtuale sarà per tutti
    Visore per realtà virtuale

    La realtà virtuale non riguarda solamente i giochi, dal momento che vi può trasportare ovunque e permettere di vivere una qualsiasi esperienza. Attualmente vi sono tre importanti aziende che stanno sviluppando i propri visori dedicati alla realtà virtuale e a partire dai primi mesi del 2016 li renderanno disponibili agli utenti. Per quanto riguarda Oculus Rift, nel primo quarto del 2016 verrà rilasciato agli sviluppatori, anche se richiederà computer dotati di hardware di fascia alta. Sul fronte HTC Vive, non sappiamo quando verrà reso disponibile, visto che il team Vive desidera apportare cambiamenti e renderlo un dispositivo perfetto. Infine, nel mondo della realtà virtuale non poteva mancare Sony con il visore per la realtà virtuale PlayStation VR. Quest’ultimo sarà compatibile con tutte le console PlayStation 4 e verrà presentato nel primo quarto del 2016. Come è possibile comprendere, il prossimo anno permetterà a tutti di provare da vicino la realtà virtuale e comprendere le sue potenzialità.

    Tablet, notebook e desktop convergeranno
    Windows 10

    Gli smartphone sono uno dei dispositivi più importanti che, attualmente, possediamo. Infatti, non vi è nessun device simile a un telefono intelligente. Tuttavia, tutti i computer che non entrano all’interno delle nostre tasche, quali desktop, notebook, tablet e ibridi, stanno iniziando un processo di convergenza. Nel 2015 abbiamo assistito alla scelta di Microsoft di inserire Windows 10 all’interno di una vasta gamma di device. I tablet convergono verso i notebook, mentre i notebook verso i tablet e gli smartphone si trasformano in un computer. Adesso, anche la Xbox One è dotata del sistema operativo Windows 10. Allo stesso tempo, sia Apple che Google hanno seguito la strada tracciata da Microsoft, costruendo ibridi dotati dei loro sistemi operativi mobile. Di fatto, iPad Pro e Pixel C sono dispositivi importanti che permettono di comprendere la volontà di Apple, Google e Microsoft di rendere disponibili al grande pubblico computer ibridi in grado di offrire una vasta gamma di funzionalità, sia per quanto riguarda il lavoro che il divertimento.

    Addio TV via cavo
    Apple TV

    Il 2016 si annuncia come l’anno in cui verrà detto addio alla TV via cavo. Piattaforme come Apple TV e non solo permettono di avere direttamente in salotto video, serie TV e film in streaming. Allo stesso tempo, molti network e canali televisivi si stanno spostando sul web offrendo contenuti online a pay-per-view, una scelta che può risultare ottima per coloro che non vogliono pagare per ciò che non guardano.

    965

    PIÙ POPOLARI