Usare il cellulare mentre si guida? Lo fanno sei persone su dieci

Una vera epidemia di una pericolosissima abitudine

da , il

    Usare il cellulare mentre si guida? Lo fanno sei persone su dieci

    Che si usi sempre più il cellulare durante la guida è un dato di fatto e l’ultimo interessante (seppur drammatico) sondaggio condotto da Phonearena ci racconta di una percentuale altissima di utenti che non si fanno alcun problema a scrivere, navigare, visualizzare pagine web o social network e quant’altro mentre guidano. Una vera epidemia di un pericolo notevole che sembra in netto aumento.

    Nello specifico, il sondaggio è stato promosso da Phonearena, uno dei siti più famosi sulle notizie relative al mondo mobile, smartphone, gadget e quant’altro. Le percentuali sono davvero allucinanti dato che parlano dell’8.97% che usa abitualmente il cellulare durante la guida e il 20% che lo fa molto spesso. Ben il 29,51% afferma di adoperarlo di tanto in tanto, mentre è solo del 23,57% la percentuale di utenti che non lo fa quasi mai e del 17,95% quella dei “no” in senso assoluto.

    Se andassimo a considerare il “quasi mai” come risposta negativa allora la percentuale totale sarebbe del 41% circa, in netta minoranza rispetto all’abbondantissimo numero di utenti che invece non si fa alcun problema a usare sistematicamente lo smartphone durante la guida o, comunque, a farlo quando necessario. Numeri che fanno riflettere, soprattutto se si considera che lo spazio di frenata relativo a una disattenzione da cellulare è persino più ampio di quello che si rileva in presenza di troppo alcol nel sangue.

    D’altra parte l’attenzione è tutta spostata sul display – ora che sono touchscreen è praticamente impossibile andare a “tatto” – e quindi si deve calcolare il tempo da spendere per muovere lo sguardo sulla strada, adattare la messa a fuoco e la profondità e, dunque e finalmente, allertare l’istinto e poi il ragionamento. Dati agghiaccianti che sono appesantiti dai sempre più numerosi incidenti dovuti a motivi “tecnologici”. Come sempre, l’unico consiglio è quello di usare dispositivi pensati per la guida come auricolari, sistemi on-board e vivavoce. E mai spostare lo sguardo.