NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Li-Fi: un Wi-Fi 100 volte più veloce

Li-Fi: un Wi-Fi 100 volte più veloce

Consente la trasmissione dati a 1GB al secondo

da in Internet, Tecnologia
    Li-Fi: un Wi-Fi 100 volte più veloce

    Il Wi-Fi di casa vi permette di scaricare una canzone in un respiro? Immaginate se capitasse lo stesso con un film in alta definizione? Non è fantascienza, ma la realtà del Li-Fi ossia il nuovo Wi-Fi che consente di poter trasferire dati alla straordinaria velocità di 1GB al secondo, 100 volte superiore alla media delle attuali reti senza fili. Questa nuova tecnologia utilizza la comunicazione a luce visibile (VLC) per aumentare in modo esponenziale le prestazioni e le performance. Scopriamone di più.

    La tecnologia Li-Fi potrà davvero rivoluzionare il settore: in laboratorio ha già ottenuto riscontri importanti con una velocità di 224 gigabit al secondo, ma la prova del nove era sul territorio, fuori dalla sicurezza e dalla bambagia di ambienti senza alcun possibile intoppo. Insomma, nella vita reale. E così si è proceduto a effettuare un test a Tallinn in Estonia con lo strabiliante dato di 1GB al secondo che è 100 volte più veloce della media attuale (Italia esclusa, ovviamente, visto che siamo nelle retrovie di ogni classifica).

    Deepak Solanki, CEO della società estone Velmenni impegnata nei test ha affermato che “Stiamo realizzato alcuni progetti pilota con alcune realtà che possono utilizzare la tecnologia VLC (visible light communication). Attualmente abbiamo creato una soluzione intelligente per uso industriale che utilizza la comunicazione dati attraverso la luce. Il cliente sta testando il Li-Fi negli uffici“. Ma che cos’è questo benedetto Li-Fi? Inventato nel 2011 da Harald Haas della University of Edinburgh in Scozia, ha dimostrato che è possibile raggiungere una velocità teorica in grado di scaricare 18 film da 1GB ciascuno in un secondo.

    Viene utilizzata la luce visibile tra 400 e 800 terahertz (THz) e si può considerare come un’evoluzione (notevole) del codice Morse con un LED che si accende e spegne a velocità elevatissime per trasmettere un codice binario. Ma tutto questo accendersi e spegnersi non può risultare sgradevole per le persone? Affatto, perché è così veloce che l’occhio umano non può percepirlo. Li-Fi e Wi-Fi potranno convivere e sostenersi a vicenda nei prossimi decenni a tutto beneficio di sicurezza, velocità e progresso.

    384

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN InternetTecnologia
    PIÙ POPOLARI