Viaggi nello spazio “low-cost” con i palloni aerostatici

Viaggi nello spazio “low-cost” con i palloni aerostatici
da in Tecnologia
Ultimo aggiornamento:
    Viaggi nello spazio “low-cost” con i palloni aerostatici

    Come fare per volare nello spazio se non si hanno 200.00 euro per staccare il biglietto di Virgin Galactic? Ammesso e non concesso che il colosso fondato da Sir Branson diventerà mai operativo, si può pagare circa un terzo per un’alternativa low-cost molto più sicura anche se in grado di raggiungere altitudini più contenute, nell’ordine di 30.000 metri invece che 100.000 metri. Come? A bordo di palloni aerostatici, una versione più tecnologica e moderna delle mongolfiere che hanno fatto viaggiare per prime l’uomo nell’aria.

    Costeranno 75.000 dollari i biglietti per poter viaggiare a bordo di uno dei palloni aerostatici di World View che adotta una tecnologia diametralmente opposta a quella dei viaggi spaziali. Virgin Galactic ha allestito una speciale navetta che si stacca dall’aeroplano “madre” per raggiungere i 100 km di altitudine e far provare l’ebbrezza dell’assenza di gravita e il superamento (seppur per pochi istanti) del confine istituzionale tra la Terra e lo spazio. Come abbiamo purtroppo appurato, il viaggio è molto pericoloso.

    Durante un volo di test ha infatti perso la vita il pilota che stava effettuando alcune prove. World View è diverso perché non usa razzi, carburanti e quant’altro ma la cara e vecchia mongolfiera. Certo, ci si limita a salire a poco più di 30km, ma da quella altitudine si può avere la sensazione di essere nello spazio dato che si apprezza il nero del cielo e anche la curvatura del nostro pianeta. Sono ancora nella memoria di tutti le immagini del salto coraggiosissimo di Felix Baumgartner e del suo successore, il manager Alan Eustace di Google.

    World View mette sul piatto un posto nella speciale cuccetta che potrà ospitare fino a sei passeggeri e due membri dell’equipaggio. Salirà in modo morbido e graduale e atterrerà senza troppi scossoni. Il pallone sarà immenso, grande quanto uno stadio, per portare su un peso così ingente. C’è già stato un volo di test di un modello in scala 1:10 concluso con successo. Il primo volo commerciale dovrebbe partire nel 2017.

    407

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Tecnologia
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI