Facebook Reactions: il Mi Piace si fa in sei, per esprimere emozioni

Facebook Reactions è la grande novità del social network più famoso al mondo con il Mi Piace che si fa in sei, per poter esprimere meglio le emozioni

da , il

    Facebook Reaction è la grande novità, anzi, una vera rivoluzione che Mark Zuckerberg ha presentato attraverso il proprio profilo sociale. Va a intaccare uno dei principi fondamentali del social network ossia il Mi Piace / Like che – come già preannunciato – si fa in sei per esprimere meglio le emozioni dopo aver letto o visualizzato un contenuto. D’altra parte come si fa a dire che la notizia della morte di una celebrità piace? Oppure di uno sfogo di un amico su qualcosa che gli è capitato? Scopriamone di più preannunciando che potrebbe arrivare presto in tutto il mondo.

    NON ANCORA IN ITALIA

    Già, perché in questo momento la novità interessa solamente Irlanda e Spagna che faranno da tester per tutto il resto del mondo. Poi, se la prova andrà bene, la novità sarà estesa a tutti gli altri paesi. All’inizio sembrava che il cambiamento dovesse interessare solamente il Non mi piace, inteso più come “dispiacere” che come non gradimento. In un editoriale della prima ora avevamo espresso la nostra perplessità sull’ipotesi, ma a quanto pare la fuga di indiscrezioni era stata solo parziale dato che il cambiamento sarà molto più vasto.

    LE SEI VARIANTI

    E quali sono queste sei varianti del Mi Piace? Oltre al classico e più tradizionale pollice in su che, appunto, manifesta gradimento, si potrà andare a cliccare sul cuore per esprimere “amore” dunque qualcosa di più intenso che un semplice like, poi una faccina che ride di gusto per esprimere divertimento, una sorta di sorriso più malizioso, una faccina stupita con effetto Wow e, infine, forse quello davvero più importante ossia la faccina triste che esprime vicinanza per qualcosa che non può certo piacere. Ad esempio un brutto avvenimento occorso all’amico.

    ALTRE IN ARRIVO

    Sotto il contenuto pubblicato (foto, aggiornamento di status, video, link, ecc…) ci sarà il riepilogo di tutti i vari Like messi dagli amici. Finito qui? No, in realtà sembra solo l’inizio perché potrebbe arrivare anche la faccina arrabbiata oppure l’abbraccio virtuale. Novità che fanno storcere il naso ai puristi e che – ad ogni modo – non tolgono quell’atmosfera del “va tutto bene” che evita di poter esprimere qualsiasi cosa di negativo. Anzi no, in quel caso basterebbe esprimerlo con un commento.