Un robot in coda per comprare il nuovo iPhone in Australia

Un robot in coda per comprare il nuovo iPhone in Australia
da in Apple, iPhone, Robot, Tecnologia
Ultimo aggiornamento: Giovedì 07/07/2016 11:58

    Storia molto particolare che arriva dall’Australia dove in coda per acquistare un iPhone 6S c’era nientemeno che un robot. Aveva anche un nome, Lucy, e faceva le veci della propria padrona che ha pensato bene di evitare di dover stare ad aspettare a lungo davanti all’Apple Store di Sydney sfruttando la tecnologia della telepresenza. Come funzionava? In realtà era un Segway (la mitica biga 2.0) con un iPad in testa che riproduceva l’immagine di Lucy (quella vera). Ecco una foto qui sopra.

    Intanto, si sta verificando un fenomeno molto particolare a Hong Kong, di certo non nuovo, ma comunque significativo: stiamo parlando del mercato grigio ossia di quella pratica di compravendita dei beni che solo in apparenza è “da privato a privato”, ma che sta diventando sempre più un qualcosa di più organizzato. Nello specifico, nella città-stato cinese i pochi che hanno avuto la fortuna di ordinare e ritirare il melafonino lo hanno poi subito venduto fuori dall’Apple Store oppure al negozio di elettronica dietro l’angolo. Il guadagno? Circa 250 dollari.

    Come funzionava il ritiro normale dell’iPhone? Abbiamo scritto “ritiro” non a caso perché ormai in tutto il mondo gli esemplari erano stati tutti già prenotati e non erano disponibili all’acquisto classico. In Francia è andato subito esaurito il modello 6S Plus, mentre il 6S era acquistabile fino a un giorno prima dall’apertura delle porte. Stamattina 25 settembre, tutto era già venduto e ora si scatena il traffico di inoltro pacchi e di visite all’estero per le prossime uscite di disponibilità. Quanti compreranno i nuovi iPhone?

    Ricordiamo che il nuovo iPhone 6S rimane esteticamente identico al precedente iPhone 6 con la differenza di un display che rivoluziona in toto la tecnologia: monta la nuova funzionalità 3D Touch che apre alla trimensionalità del tocco sullo schermo per poter percepire anche la profondità e dunque aprire a nuove feature e sistemi di controllo. Vi rimandiamo al nostro articolo per scoprire tutto sul nuovo melafonino così come sul suo fratello maggiore XXL chiamato iPhone 6S Plus, il phablet di nuova generazione.

    474

    Referendum costituzionale 2016

    PIÙ POPOLARI