Cosa comprare per la scuola: i migliori gadget hi-tech per studiare

Cosa comprare per la scuola: i migliori gadget hi-tech per studiare
da in Amazon, Apple, Cellulari, Gadget, Guide Tech, Internet, iPad, Smartphone, Tablet, Tecnologia
Ultimo aggiornamento: Giovedì 07/07/2016 11:54

    Settembre mese in cui si ricomincia la scuola, quali sono i gadget tecnologici che possono aiutare gli studenti di qualsiasi età e istituto sia tra i banchi sia a casa a studiare? Abbiamo scelto cinque tipologie di prodotti che possono accompagnare i ragazzi all’insegna della sicurezza, della varietà dei servizi offerti e del comfort. Scopriamoli tutti nelle prossime pagine.

    Troppo facile, il migliore alleato tech dello studente 2.0 è il tablet perché da un dispositivo piatto e grande quanto un libro si apre un mondo di potenzialità e opportunità. Vero, così come è vero anche che in molti istituti è ammesso solamente al di fuori dell’orario di lezione come negli intervalli oppure in determinate occasioni. Per via delle sue dimensioni dà più nell’occhio dunque meglio puntare su un formato più compatto – 7 pollici – piuttosto che da 10 pollici o addirittura 12.9″ come il nuovo iPad Pro. Da Amazon i modelli con migliore qualità/prezzo, ma fra poco i nuovi tablet Nexus potrebbero fare la differenza

    Più ancora che il tablet, è l’ereader ossia lettore di libri digitali quello che potrebbe essere il migliore amico dello studente visto che ha funzionalità prettamente scolastiche e con meno possibilità di divagazione. Può contenere un’intera libreria, anzi una biblioteca, include dizionario online, può navigare su uno store sicuro, ha una batteria che dura tantissimo e uno schermo che non affatica gli occhi. Per la scuola, un vero prodigio.

    Livescribe è una penna digitale che non solo consente di apporre dell’inchiostro su carta, ma allo stesso tempo cattura il testo (o eventuali disegni) grazie a una microcamera a infrarossi posta sul pennino. Per funzionare richiede necessariamente blocchi di carta isometrica e si può sincronizzare con l’applicazione proprietaria Livescribe+ per andare anche a catturare l’audio ambientale sincronizzandolo con le parole scritte. Il prezzo è un po’ salato, circa 150 euro con 28 euro per i blocchi di fogli speciali. Come variante, i classici registratori vocali, che sono più economici ma si limitano alla parte audio.

    779

    PIÙ POPOLARI