NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Facebook rivoluziona Messenger: per registrarsi basta il numero di cellulare

Facebook rivoluziona Messenger: per registrarsi basta il numero di cellulare
da in Facebook, Internet, Mobile, Social Network, Tecnologia, Videogiochi
Ultimo aggiornamento: Lunedì 29/06/2015 10:42

    Una vera rivoluzione per Facebook Messenger ossia l’applicazione nata come semplice chat separata del social network più popolato al mondo. In USA e Canada e presto anche nel resto del mondo, sarà possibile registrarsi al servizio anche senza avere un’utenza su Facebook, basterà infatti indicare il numero di telefono che diventerà “l’identità” univoca per ogni utilizzatore. Un passo importante per questo software che sta prendendo sempre più anima e corpo con tanti sotto-software e applicativi aggiuntivi e funzionalità evolute dalla videochiamata alle emoticons.

    Messenger era nato come semplice chat distaccata da Facebook, con una sua applicazione ad hoc. Era chiaro fin da subito l’intento di Zuckerberg ossia creare una sorta di piattaforma parallela sempre più piena di funzionalità e anche indipendente (non richiede l’iscrizione a FB, tanto per fare un esempio). Sarà dotata di 40 applicativi e potrà consentire di fare vita social anche al di fuori del social network stesso.

    Tantissime novità escono dal Facebook F8 ossia dal convegno che ha visto Mark Zuckerberg assoluto mattatore sul palco a presentare le funzionalità che il social network introdurrà nel futuro prossimo. Il portalone da oltre un miliardo di utenti (1.4 miliardi) apre in modo più profondo al commercio con acquisti a portata di like, introdurrà tantissime applicazioni dedicate non soltanto per il SN, ma anche e soprattutto per Messenger ossia la sua parte dedicata alla messaggistica e VoIP che sta acquisendo sempre più vita propria. Non si dimentica la parte video con filmati immersivi e anche la sfida diretta a Youtube, scopriamo tutte le news.

    La prima novità, in ordine di importanza commerciale, è quella che consente di poter confermare di desiderare un prodotto pubblicizzato su una pagina fa con un semplice clic sul pollice in su. Una strategia che punta alla semplicità e all’immediatezza, ma che potrebbe anche sconvolgere un po’ gli utenti che si troveranno trasportati gradualmente in una community sempre più votata al commercio. Una mossa che di sicuro farà impennare gli introiti, ma che potrebbe far virare tanti iscritti verso Twitter, più pulito e meno commerciale.

    Una novità più ad effetto che realmente utile è quella dei video immersivi come quelli di un videogioco tridimensionale per navigare luoghi e spazi. Sono stati mostrati filmati innovativi ripresi in Italia, a Venezia e Riomaggiore. Finalmente un’applicazione che sfrutta l’acquisto di Oculus Rift per due miliardi di euro. A proposito di video, si potranno embeddare (esportare copiando il codice HTLM per incollarlo su blog, forum, siti, ecc…) quelli non immersivi ossia quelli caricati direttamente in piattaforma, facendo concorrenza diretta a YouTube.

    573

    PIÙ POPOLARI