Ecocapsula: una mini casa per vacanze ecosostenibili

Ecocapsula: una mini casa per vacanze ecosostenibili
da in Energia Eolica, Energia Solare, Energie Rinnovabili, Tecnologia
Ultimo aggiornamento:

    Ecocapsula è una mini casa per le vacanze che occupa circa lo stesso volume di un SUV offrendo uno spazio abitativo non indifferente con finestre con aperture intelligenti verso l’esterno, vani per archiviare materiale su retro e fronte e soprattutto una completa autonomia in senso energetico visto che può generare elettricità dal pannello solare sul tetto e dall’elica posizionata in cima a un palo. Qui sopra un po’ di foto, anche dell’interno con il suo parquet elegante, dopo il salto scopriamone di più.

    L’ecocapsula è lunga 4468x2407x2487 millimetri (lunghezzaxlarghezzaxaltezza), mette a disposizione un volume di 1.48 metri cubici e un’area abitabile di 8 metri quadrati. La struttura interna vede un letto ribaltabile, un mini bagno con toilet e doccia, uno spazio per l’archiviazione sul fronte e sul retro; c’è una cucinotta con lavabo e angolo cottura, un tavolo per lavorar o mangiare e doppia finestra per raccogliere più luce possibile. L’ingresso si apre verso l’esterno così da ricavare ancora più spazio.

    L’ecocapsula genera energia rinnovabile (un trend che genera sempre più posti di lavoro) con le celle solari posizionati sul tetto che raccoglie i raggi, mentre con l’elica sfrutta il vento anche leggero. Dunque, una volta piazzata può trasformarsi in una mini centrale fotovoltaica e eolica. C’è poi un sistema di raccolta dell’acqua piovana che rende la capsula anche autonoma in senso idrico con il liquido vitale che può servire sia per bere sia per i servizi interni (bagno e cucina). La dimostrazione che con alcuni espedienti e con una spesa comunque raccolta è possibile rimanere sempre operativi.

    L’ecocapsula è leggera (solamente una tonnellata e mezza) e facilmente trasportabile e può essere così spostata dove meglio si crede senza troppa fatica: potrà essere così parcheggiata sulla spiaggia così come su un prato in altura. Può ospitare senza problemi anche due persone. Dietro il progetto c’è lo studio architettonico slovacco Nice e sarà ufficializzato il prossimo 28 maggio al Pioneers Festival di Vienna. Anche il prezzo sarà svelato in quell’occasione.

    416

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Energia EolicaEnergia SolareEnergie RinnovabiliTecnologia
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI