Instagram: la scogliera della discordia chiusa dalle autorità

da , il

    Instagram: la scogliera della discordia chiusa dalle autorità

    È stata subito ribattezzata “la scogliera di Instagram” ma è sempre stata nota come la Wedding Cake Rock ossia la roccia torta di nozze e si trova nel Royal National Park, nei dintorni di Sydney in Australia. A causa della sua scenografica posizione, della forma davvero pazzesca e dell’hype cresciuto online, questa location ha avuto un’accelerazione notevole nelle visite passando da 2000 a 10000 visitatori al mese. Però è stata chiusa, per decisione inevitabile delle autorità, perché? Perché si è già registrato un morto e diversi feriti per cadute. Tutto per scattare una foto.

    Questa roccia gigante stratificata presenta un piano che rende davvero semplice sedersi come a osservare l’oceano da un punto di vista privilegiato. La Torta di Nozze attirava mediamente circa 60 visitatori al giorno, come una normale attrazione di basso profilo, ma negli ultimi mesi il numero si è quintuplicato. Vista la condizione comunque delicata dei visitatori seduti sul bordo, con un’inevitabile rincorsa allo scatto più pericoloso e ad effetto, per raggranellare sempre più like sui social network, e visto soprattutto il morto, le autorità l’hanno momentaneamente chiuso.

    Il manager di National Parks and Wildlife Service (NPWS), Gary Dunnett, ha commentato: “È un fenomeno tutto nuovo per noi, perché il sito turistico ha avuto un boom di visitatori inaspettato“. Un uomo è precipitato dopo essersi appeso sul precipizio, per una fotografia ad alto tasso di adrenalina e negli ultimi periodi si registravano anche 30-40 persone tutte in piedi contemporaneamente sul piccolo fazzoletto roccioso. Basta dare un’occhiata su Instagram per comprendere la mole di immagini pubblicate di recente.

    Si è infatti persino creato un hashtag dedicato ossia #weddingcakerock che al momento della stesura di questo articolo conta su qualcosa come 3614. Una situazione che ha del paradossale e che però allo stesso momento mette in luce quanto si sia disposti a rischiare per una stupida foto e per qualche secondo di celebrità online, spesso nemmeno a livello globale, ma solo nella propria cerchia di amici. Deliri da social network. Sei stufo? Cancellati da Facebook in pochi passi.