NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Pagamenti contactless: quali smartphone lo consentono?

Pagamenti contactless: quali smartphone lo consentono?
da in Apple, Cellulari, E-Commerce, HTC, iPhone, LG, NFC, Samsung, Smartphone, Sony, Tecnologia
Ultimo aggiornamento: Lunedì 27/04/2015 18:58

    Il chip NFC consente a diversi smartphone moderni di poter effettuare pagamenti contactless ossia senza contatto, semplicemente avvicinando il terminale al POS. Si attiva infatti una comunicazione radio sicura a breve distanza che consente da un lato di poter “accreditarsi” come se si stesse immettendo una password e dall’altro di completare la transizione. Vi abbiamo spiegato come funziona in un ampio approfondimento ora il è turno degli smartphone più famosi con NFC, ovviamente si tratta di una selezione dato che il numero è attualmente molto grande, dunque abbiamo scelto i più significativi.

    L’ultimo arrivato in casa Apple è anche il più famoso, tuttavia come spesso accade per i prodotti di Cupertino non è il primo in ordine di tempo, anzi è quello che è arrivato tra gli ultimi. E – altra prerogativa dei modelli Apple, limita la funzionalità al servizio proprietario Apple Pay e non a qualsiasi altro circuito. Qui sopra la video presentazione del terminale.

    Il più potente smartphone della società sudcoreana è ovviamente compatibile con la tecnologia NFC che può essere utilizzata per effettuare pagamenti anche con il servizio proprietario della Samsung. In Corea del Sud i pagamenti tramite cellulare sono realtà da anni, ormai consolidati, come spesso capita, in largo anticipo rispetto all’Europa e Italia su tutte.

    La società taiwanese ha introdotto già dal primo One la tecnologia NFC che peraltro serve non soltanto per effettuare pagamenti wireless, ma anche per sincronizzare il telefono con accessori oppure per attivare al volo determinate funzionalità grazie a tag ossia cartoncini speciali. Si avvicina il cellulare e il gioco è fatto. Ad esempio in auto si può programmare il vivavoce.

    L’ultimo arrivato in casa Sony per l’Italia è compatibile con l’NFC per pagare senza contatto. Rispetto a tutti gli altri terminali è quello che resiste di più a stimoli esterni come ad esempio il contatto con l’acqua e con polvere rendendolo uno dei più indistruttibili tra i flagship presentati di recente.

    Anche LG fa parte da tempo dei produttori di smartphone con modelli dotati di NFC: la società sudcoreana, così come Samsung, è immersa in questo trend dalla sua nascita e dunque ha puntato dal primo periodo alla tecnologia. G3 è stato il primo modello top di gamma delle società più famose a montare autofocus al laser e schermo QHD.

    Infine Lumia 930 ossia l’alfiere di Microsoft che ha preso le redini da Nokia continuando a puntare su prodotti di alta qualità sia a livello di design sia di componenti. L’NFC è montato da Lumia anche sui modelli più economici.

    596

    PIÙ POPOLARI