Lo smartphone più sottile al mondo, da Coolpad

Lo smartphone più sottile al mondo, da Coolpad
da in Android, Cellulari, Smartphone, Tecnologia
Ultimo aggiornamento:

    Arriva dalla Cina e si presenta come il più sottile smartphone al mondo: stiamo parlando del modello Coolpad Ivvi K1 Mini, un nome impronunciabile e un primato notevole di sottiletta tra le sottilette grazie al suo spessore di soli 4.7 millimetri. Che senso ha possedere un terminale così fragile? È peraltro dotato di una scheda tecnica un po’ monca dato il poco spazio a disposizione: monta un processore Snapdragon 410 a 64 bit, schermo da 4.7″ HD a risoluzione 1280 x 720 pixel e densità 312 pixel per pollice, scheda grafica GPU Adreno 306, 1GB di RAM e 8GB di memoria, fotocamera da 8 e 5 megapixel e batteria da 1800mAh. Avrà un prezzo di 180 euro.

    Nell’apparentemente infinita lotta allo smartphone più sottile al mondo la posizione di vertice cambia di continuo. Oggi appartiene ad esempio a Gionee Elife S5.1 che arriva dalla Cina e che è pronto a debuttare in Italia con il nome Kazam Tornado 348 con il suo primato abbastanza fine a se stesso. Per la cronaca e come si può per altro intuire dal nome, si attesta sui 5.1 millimetri: un valore estremo, che però deve necessariamente gravare sui componenti interni che infatti non sono di altissimo range e si devono “accontentare” di soluzioni non di primo range. Qui sopra un po’ di foto, dopo il salto tutte le informazioni e le altre caratteristiche.

    Il produttore è il cinese Gionee che qui da noi non è presente in modo diretto, ma solo attraverso i vari siti importatori che ogni tanto ne propongono qualche modello da poter sfruttare anche in Italia. Vi avevamo anticipato che, prima di vedere Gionee Elife S5.1 da noi si sarebbero dovuti attendere diversi mesi dato che non era ancora uscito ufficialmente in Cina e si doveva dare tempo alla macchina del “mercato grigio” di mettersi all’opera. In realtà è bastato attendere che il brand britannico Kazam lo ribrandizzasse e lo mettesse a disposizione anche per l’Italia.

    Esteticamente assomiglia a una via di mezzo tra un iPhone 5S e Huawei Ascend P7 con l’utilizzo della linea del primo e i materiali del secondo, plastica lucente e coloratissima, per strizzare l’occhio a un mercato giovane.

    In Italia il primato spettava a NGM Forward 5.5, il nuovo Tornado abbassa di 0.4 millimetri il limite con una tenica ingegneristica futuristica e elaborata per impacchettare tutto al meglio nella scocca. La particolarità software è che troviamo l’interfaccia personalizzata Amigo 2.0 montata su Android 4.4.2 KitKat: non di primo pelo, ma in Oriente puntano molto più sulla customizzazione della UI per un’esperienza più appagante. Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, Gionee Elife S5.1 misura dunque 139.8×67.4×5.15mm per un peso non dichiarato, punta su un display di natura AMOLED da 4.8 pollici di diagonale con risoluzione HD (1280×720 pixel) e densità di 306ppi pixel per pollici, un processore Mediatek MT6592 octa core da 1,7 GHz accompagnato da 1GB di RAM, una memoria da 16GB di memoria non espandibile via microSD, una fotocamera anteriore da 5 megapixel per selfie e una posteriore da 8 megapixel, infine una batteria da 2100mAh.

    La scheda tecnica di Kazam Tornado 348:

    • Sistema operativo Android 4.4.2 KitKat con interfaccia Amigo 2.0
    • Processore Mediatek MT6592 octa core da 1,7 GHz accompagnato da 1GB di RAM
    • Display AMOLED da 4.8 pollici di diagonale con risoluzione HD (1280×720 pixel) e densità di 306ppi
    • Fotocamera anteriore da 5 megapixel per selfie e una posteriore da 8 megapixel
    • Memoria da 16GB di memoria non espandibile via microSD
    • Dimensioni 139.8×67.4×5.15mm
    • Batteria da 2100mAh

    Siamo in attesa del prezzo di vendita di Kazam Tornado 348, ma non dovrebbe essere troppo alto, nell’ordine anzi dei 250-299 euro.

    754

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AndroidCellulariSmartphoneTecnologia
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI