Problemi con la batteria del cellulare? Usa lo stuzzicadenti

Problemi con la batteria del cellulare? Usa lo stuzzicadenti
da in Apple, Cellulari, iPhone, Smartphone, Tecnologia
Ultimo aggiornamento: Giovedì 28/04/2016 15:37

    Batteria iphone Problemi risolvere stuzzicadenti

    La batteria del tuo smartphone non si ricarica più così velocemente e così bene come quando l’avevi appena acquistato? Spesso il problema non dipende tanto dall’obsolescenza del tuo dispositivo, quanto da qualcosa che non avresti mai potuto immaginare essere così importante: ci stiamo riferendo alla sporcizia. Hai presenta la lanugine che ti ritrovi inspiegabilmente nell’ombelico anche se ti lavi per bene tutti i giorni? Ebbene, per il tuo amico cellulare è lo stesso, solo che lo sporco va ad annidiarsi nell’ingresso microUSB, quello che ti serve per ricaricarlo. E lo stuzzicadenti può diventare la tua arma definitiva.

    Ormai tutti gli smartphone si ricaricano attraverso la porta microUSB che è diventato standard: puoi usare qualsiasi caricabatterie per qualsiasi dispositivo e riuscirai sempre a ridonare un po’ di succo vitale al tuo gadget senza fatica. Dagli iPhone agli Android, dai Blackberry ai Lumia, dagli smartphone fino ai tablet. Certo, ci sono caricatori più performanti, ma qualsiasi cavo trasferirà energia, persino se collegato al tuo computer. Il problema è che la batteria tende a perdere di performance col tempo. A questo puoi fare poco, ma c’è un trucco che devi imparare da subito. Ed è quello di pulire per bene l’ingresso microUSB che può accogliere molta più polvere di quanto potresti mai immaginare. Il parallelo dell’ombelico non è a caso, perché funziona nello stesso modo: polvere e particolato si depositano all’interno formando grumi e palline che possono andare a inficiare il corretto funzionamento della ricarica, quando inserisci lo spinotto USB. Per questo motivo di serve qualcosa di maneggevole, non troppo duro e sottile. Uno stuzzicadenti. Così come quando lo passi tra i denti, devi usare precisione e leggerezza, per non rovinare i componenti interni allo spinotto (mi raccomando, altrimenti puoi compromettere l’intero dispositivo). Ti basta fregare leggermente e trasportare lo sporco verso il fuori. Se anche così non riesci puoi provare a soffiare energicamente dentro con il fiato o meglio ancora con una pistola ad aria compressa o un phon con aria fredda e non calda. Vedrai che la vita del tuo smartphone cambierà. 15 TRUCCHI PER IPHONE

    433

    Referendum costituzionale 2016

    PIÙ POPOLARI