NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Lo specchio hitech di Panasonic: troppo sincero?

Lo specchio hitech di Panasonic: troppo sincero?
da in Bellezza, Benessere, CES, Tecnologia
    Lo specchio hitech di Panasonic: troppo sincero?

    Specchio delle mie brame, chi è la bella più hitech del reame? Tra i numerosi padiglioni del CES 2015 di Las Vegas spunta a sorpresa una novità marchiata Panasonic che cattura per il suo mix di fascino e anche di inquietudine. Stiamo parlando di una sorta di specchio tecnologico in grado di proiettare l’immagine della persona che si sta riflettendo, per andare non solo a provare eventuali make-up o acconciature, così come barbe e piercing, ma anche e soprattutto per analizzare tutte le imperfezioni e scoprire come risolverli. Scopriamone di più.

    Se il Full HD ha messo in crisi molte attrici perché ha reso ben visibili tutte le imperfezioni e i difetti, il 4k HD è andato persino oltre, dato che sembra più vero del vero. Ma per Panasonic non è abbastanza e così ha mostrato al CES alias Consumer Electronic Show di Las Vegas, la sua ultima trovata hitech: uno specchio magico hitech in grado di aprire a una sorta di prova del trucco e del parrucco in modo virtuale, andando anche a analizzare i difetti della pelle. Può infatti mettere in risalto fino al più piccolo poro sulle guance.

    Stesso dicasi per le rughe che possono essere evidenziate: il sistema andrà a consigliare il prodotto più indicato per risolvere i problemi estetici. “Quando inizi a utilizzare prodotti, puoi inoltre controllare se stanno lavorando bene oppure no – spiega Joey Liao allo stand – così se si spendono fior di euro per una crema che non fa nulla si può risparmiare molto e provarne un’altra”. Julie Bauer, president of Panasonic’s consumer electronics for North America aggiunge: “Non è solo un vezzo, è una soluzione tecnologica seria e avanzata”. Potrebbe sbarcare nei negozi presto.

    E anche gli uomini sono interessati: prima di andare dal barbiere per regolare la barba o i baffi, si possono “provare” le acconciature in modo molto semplice grazie alla rappresentazione virtuale. Ma quanto si è disposti a essere analizzati e giudicati senza pietà dal software? Forse non tutte le utenti si sentono pronte a una prova così ardua e potenzialmente distruttiva per la propria autostima. Il tempo ci darà le risposte.

    HITECH VINTAGE AL CES 2014: IL RITORNO DEL WALKMAN

    423

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BellezzaBenessereCESTecnologia
    PIÙ POPOLARI