Samsung Galaxy S5 vs S4: confronto e paragone

da , il

    Samsung Galaxy S5 vs Samsung Galaxy S4 significa lo scontro frontale tra i due migliori smartphone della famiglia Galaxy del produttore sudcoreano. Il primo è stato presentato da poche settimane, il secondo è fuori da un anno. Così la domanda che ci si può fare è: cosa cambia da una generazione all’altra? Dare una risposta – in realtà, più di una soltanto – può essere molto utile per comprendere se è il caso di acquistare Samsung Galaxy S5 oppure se ci si può benissimo affidare anche al fratello minore Samsung Galaxy S4, soprattutto visti i prezzi e visti i tempi di crisi che corrono. Scopriamone di più dopo il salto, con un po’ di foto e di video per “vederli” più da vicino.

    Samsung Galaxy S5 vs Samsung Galaxy S4, chi è il più potente?

    Domanda molto semplice alla quale rispondere: S5, ma non con un divario così spinto come si potrebbe immaginare. S4 nativamente punta su sistema operativo Android 4.2 Jelly Bean, schermo touchscreen Super AMOLED da 5 pollici a risoluzione Full HD 1920×1080 pixel con Gorilla Glass 3, processore 1.9GHz Quad-core con 2GB Ram, GPU PowerVR SGX 544MP3, memoria 16/32/64GB espandibile via microSD, fotocamera da 13 megapixel con videorecording Full HD, GPS, Wi-Fi, Bluetooth, NFC e connessione HSPA+/LTE, videocamera frontale da 2 megapixel, dimensioni 136.6 x 69.8 x 7.9mm per 130 grammi di peso, la batteria è da 2600mAh Samsung Galaxy S5 monta il sistema operativo Android 4.4 KitKat con TouchWiz UI, display da 5.1 pollici Full HD 1080p, fotocamera da 16 megapixel con flash LED e videorecording 4k HD, fotocamera anteriore da 2.1 megapixel, processore quad-core 2.5GHz Qualcomm Snapdragon 801 MSM8974AC con 2GB di Ram, memoria da 16 o 32GB espandibile via microSD, connettività 150 Mbps 4G LTE, Wi-Fi 802.11 ac, Bluetooth 4.0, GPS, NFC, IR remote e Batteria da 2800mAh, dimensioni di 142×72.5×8.1 mm per 145 grammi. Ne consegue che S5 è più spesso e ingombrante, avendo uno schermo più grande e una batteria più capiente, in grado di durare il 20 per cento in più. Se parliamo di display in sé non cambia niente (Full HD) e la diagonale di 0.2” in più è risibile. Dunque S4 vince per compattezza. Processore quad core per entrambi, ma da 1.9GHz e 2.5GHz rispettivamente, sempre con 2GB: anche in questo caso – nell’uso quotidiano – poche differenze.

    Samsung Galaxy S5 vs Samsung Galaxy S4: fotocamera e extra

    Un componente fondamentale degli smartphone moderni è senza dubbio la fotocamera digitale e – in quanto a megapixel – la lotta va decisamente appannaggio di Samsung Galaxy S5 che non solo aumenta la risoluzione da 13 a 16 megapixel (numeri che da soli dicono tutto e dicono niente – ma soprattutto introduce due fondamentali novità. La prima è la video registrazione di contenuti in formato 4k HD mentre la seconda consente di scattare foto con autofocus in appena 0.3 secondi. Pazzesco, così come la possibilità di poter apprezzare un HDR in tempo reale come se fosse una normale inquadratura e non due differenti esposizioni montate insieme. S5 mette sul piatto anche funzionalità extra che S4 non possiede come il lettore di impronte digitali (più una mossa di marketing che altro) e soprattutto la scocca resistente ad acqua e polvere.

    Comprare S5 o S4?

    Di sicuro gli early-adopter ossia i compratori del primo giorno vanno incontro al destino con cuore impavido, ma potrebbero trovarsi sorprese non così entusiasmanti. Dunque, per certi versi, è sempre meglio il “vecchio” sicuro e collaudato, soprattutto se ora costa oltre 200 euro in meno del debutto. Le differenze nelle prestazioni non dovrebbero essere così marcate visto che non c’è un abisso tra i due “fratelli”. Non ci sarebbe dunque da stupirsi se ora S4 farà meglio di quando è uscito, visto che a sua volta aveva patito una differenza non così abissale con il fratello minore S3. E’ la sorte che capiterà a tutti i Samsung di ultima generazione? Tutte le risposte nei prossimi mesi. Ma in questo momento la sfida tra S5 e S4 è vinta con uno scarto minimo dal primo, quando invece dovrebbe vincere a mani basse.