NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

YotaPhone 2: la rivoluzione dei due display

YotaPhone 2: la rivoluzione dei due display
da in Cellulari, Schermi, Smartphone, Tecnologia
Ultimo aggiornamento:
    YotaPhone 2: la rivoluzione dei due display

    YotaPhone 2 è pronto a uscire in Italia: con il debutto internazionale programmato per il prossimo 3 dicembre e quello italiano il 4 dicembre con una presentazione a Milano che ci vedrà presenti, questo dispositivo originale come nessun’altro prima, potrà davvero attirare parecchie attenzioni. Merito della sua struttura e della presenza di un doppio schermo: AMOLED Full HD 1080p da 5 pollici davanti e EPD e-ink da 4.7 pollici a basso consumo dietro. Avrà un prezzo di 749 euro e uscirà anche con Vodafone. Scopriamone di più.

    YotaPhone 2 è uno smartphone differente da qualsiasi altro: questo perché oltre al primo display di natura AMOLED con 5 pollici di diagonale e una risoluzione Full HD ossia 1920×1080 pixel per una buona densità di 442 pixel per pollici accorpa anche un altro schermo sul retro di natura EPD (da 4.7 pollici di diagonale con una risoluzione di 960×540 pixel) con inchiostro elettronico alias e-ink dello stesso tipo che si può trovare sui lettori di ebook. L’effetto sarà quello di un foglio “stampato” nella parte posteriore, della back-cover, che abbatte i consumi della batteria, dato che finché non si cambia pagina non c’è consumo energetico.

    La scheda tecnica è di alto livello grazie a un buon processore quad-core Qualcomm Snapdragon 800 da 2.3GHz con 2GB di RAM, dimensioni di 144 x 69.5 x 8.9 mm per 140 grammi di peso, una batteria da 2500mAh, GPS, Wi-Fi, Bluetooth, fotocamera da 8 megapixel sul retro e da 2 megapixel sul fronte, sistema operativo Android KitKat e connettività LTE 4G. Lo specchietto:

    • Display principale AMOLED da 5 pollici di diagonale a risoluzione Full HD 1920×1080 pixel per una densità di 442 pixel per pollice
    • Display secondario EPD e-ink da 4.7 pollici di diagonale con una risoluzione di 960×540 pixel
    • Processore quad-core Qualcomm Snapdragon 800 da 2.3GHz con 2GB di RAM
    • GPS, Wi-Fi, Bluetooth
    • Connettività LTE
    • Fotocamera da 8 megapixel sul retro e da 2 megapixel sul fronte
    • Sistema operativo Android KitKat
    • Batteria da 2500mAh
    • Dimensioni 144 x 69.5 x 8.9 mm per 140 grammi di peso

    YotaPhone 2 è ufficializzato per il mercato italiano da ieri 4 dicembre per poi debuttare in commercio subito dopo per un prezzo che si poteva sperava fosse simile a quello del primo modello che si poteva comprare per una somma di 499 euro, invece si è rivelato essere ben più pesante, più precisamente 749 euro.

    Un costo che potrebbe dissuadere diversi potenziali utenti all’acquisto.

    507

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CellulariSchermiSmartphoneTecnologia
    PIÙ POPOLARI