Nokia N1: il tablet che non ti aspetti

Nokia N1: il tablet che non ti aspetti

    Nokia ritorna dal mondo dei morti hitech presentando il tablet Nokia N1 con sistema operativo Android Lollipop e un’estetica che strizza pesantemente l’occhio a iPad Mini. E chi l’avrebbe mai detto? Be’, probabilmente ci si doveva fidare più delle voci di corridoio della settimana scorsa, che davano un gruppo di reduci del passaggio a Microsoft, più precisamente l’ex-staff dietro MeeGo e Nokia N9, pronti a svelare un prodotto hardware. E visto che per contratto Nokia non può più presentare smartphone per 10 anni col proprio brand, ecco che esce fuori un interessante tablet. Qui sopra un po’ di foto, dopo il salto scopriamo tutto sulla scheda tecnica.

    Come è possibile che Nokia, dopo essersi consegnata nelle mani di Microsoft con un accordo multimiliardario e congelata in un embargo di non poter presentare dispositivi hardware per almeno dieci anni possa uscirsene con un tablet con il logo in bella mostra? Semplice, si tratta di un tablet e non uno smartphone, dunque non rientra nella limitazione e non c’è alcuna violazione. Nello specifico, i finlandesi hanno consegnato tutto nelle mani di Foxconn – la gigantesca azienda manifatturiera cinese che da anni collabora con Apple producendo i suoi dispositivi – che hanno confezionato il device e hanno anche ottenuto i diritti per lo sfruttamento del marchio e la commercializzazione in Cina.

    Avete letto Apple? Bene, se date un’occhiata da più vicino a Nokia N1 potete trovare diverse similitudini rispetto all’ultima versione di iPad Mini, la terza generazione. Il profilo è lo stesso così come il design molto pulito, affilato e metallico.

    A dirla tutta, N1 è persino più leggero e più sottile del rivale californiano e si avvale della nuovissima porta USB type C che conente finalmente di poter inserire lo spinotto da ambo i lati senza più sbagliare (perché è matematico che si sbagli a inserirlo!) oltre che aumentare l’efficienza. N1 uscirà in Cina a febbraio 2015 per un prezzo di circa 200 euro, potrebbe arrivare da noi, ma non è ancora chiaro quando, dove e perché.

    La scheda tecnica di Nokia N1 include un sistema operativo Android alla versione 5.0 Lollipop con interfaccia Z Launcher, display da 7,9 pollici di diagonale, con natura IPS e risoluzione 2048 x 1536 pixel protetto da Gorilla Glass 3, CPU quad-core Intel Atom Z3580 a 2.4 GHz e 64 bit, con GPU PowerVR G6430 a 533 MHz accompagnato da 2 GB di memoria RAM e 32 GB di memoria, fotocamera sul retro da 8 megapixel con autofocus e videorecording in Full HD, fotocamera frontale da 5 megapixel a fuoco fisso, Wi-Fi (802.11a/b/g/n/ac) dual-band (2.4GHz e 5GHz) con MIMO e il Bluetooth 4.0, spessore da 6.9 millimetri, peso da 318 grammi e batteria da 5300 mAh. Il riepilogo:

    • Sistema operativo Android 5.0 Lollipop con interfaccia Z Launcher
    • Schermo da 7,9 pollici di diagonale, con natura IPS e risoluzione 2048 x 1536 pixel protetto da Gorilla Glass 3
    • Processore quad-core Intel Atom Z3580 a 2.4 GHz e 64 bit, con GPU PowerVR G6430 a 533 MHz accompagnato da 2 GB di memoria RAM (LPDDR3, 800 MHz) e 32 GB di memoria (eMMC 5.0)
    • Fotocamera da 8 megapixel con autofocus e videorecording in Full HD, fotocamera frontale da 5 megapixel a fuoco fisso
    • Wi-Fi (802.11a/b/g/n/ac) dual-band (2.4GHz e 5GHz) con MIMO e il Bluetooth 4.0
    • Ingresso jack 3.5mm, USB type C
    • Batteria è da 5300 mAh
    • Spessore di 6.9 millimetri, il peso di 318 grammi

    Non male affatto.

    771

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AndroidAppleIntelNokiaTabletTecnologiaAndroid 5.0 Key Lime Pie
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI