Tiny Screen diventa smartwatch o Google Glass e costa 20 dollari

Tiny Screen diventa smartwatch o Google Glass e costa 20 dollari
da in Android, Applicazioni, Cellulari, Google, Kickstarter, Robot, Schermi, SmartWatch, Stampanti 3D, Tecnologia, Twitter, Windows
Ultimo aggiornamento:
    Il micro monitor grande quanto un'unghia

    Si chiama Tiny Screen e può davvero diventare uno dei casi dell’anno: questo piccolo display grande quanto un’unghia, un OLED da 96×64 pixel a 64bit, può trasformarsi in qualsiasi oggetto da uno smartwatch a un clone di Google Glass, facendo la fortuna di tutti gli appassionati di hitech fai da te. Il prezzo parte da circa 15 euro per arrivare a oltre 350 euro a seconda della personalizzazione scelta per le parti aggiuntive, già perché sta proprio nella sua estrema flessibilità il potere di quest’idea in cerca di fondi su KickStarter. Può essere facilmente programmato e diventare un notificatore-companion per smartphone così come una micro console o un lettore video multimediale.

    In realtà si tratta di un kit che comprende ovviamente il Tiny Screen come elemento principale, ma che poi può ampliarsi accogliendo una vasta scelta di parti per una personalizzazione completa. Anche perché è supportato da applicazioni già pre-confezionate come un lettore video, flash, di giochi (c’è anche un Flappy Bird), funzioni da smartwatch e addirittura da Google Glass, fissandolo su una sorta di montatura per lenti. Grazie alla tecnologia Bluetooth può comunicare con Android, iPhone e Windows Phone senza fili ad esempio per mostrare le notifiche più recenti.

    Può insomma consentire di leggere le ultime chiamate così come gli ultimi SMS ricevuti se non anche le email che verranno prima ricevute dal dispositivo “madre” e poi spedite senza fili a quello ospite. Sarà anche in grado di poter mostrare gli ultimi aggiornamenti dai social network come Facebook e Twitter. Ci sono kit di ogni genere e tipo, addirittura si può sfruttare quello che mette il display al centro di una sorta di robot se non addirittura droni e quadricotteri. Su Kickstarter si è chiesti 41.000 dollari ma in 22 giorni si è già superato il limite e la crescita è esponenziale.

    I prezzi sono popolari e partono dai 20 dollari per il kit basico, che salgono a 55 per il kit video player, ai 75 dollari per il kit che lo trasforma in console, ai 90 per smartwatch fino ai 120 per la versione deluxe. Ci sono già diverse idee pronte a essere sviluppate come quelle di un paio di occhiali Google Glass fai da te. Ma buona parte delle novità soprattutto in ambito software arriverà dalla community che si auto-creerà e che si farà forte della piattaforma open-source. Senza dimenticare l’uso in combinazione con accessori realizzati da una stampante 3D. E qui gli orizzonti si fanno ancora più ampi e intriganti.

    549

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AndroidApplicazioniCellulariGoogleKickstarterRobotSchermiSmartWatchStampanti 3DTecnologiaTwitterWindows
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI