iPod Classic ‘uccisi’ da Apple per mancanza di componenti

iPod Classic ‘uccisi’ da Apple per mancanza di componenti
da in Apple, iOS, iPhone, iPod, Smartphone, Tecnologia
Ultimo aggiornamento:
    iPod Classic ‘uccisi’ da Apple per mancanza di componenti

    Apple ha “ucciso” gli iPod Classic e quasi nessuno se n’è accorto: ci riferiamo ovviamente alle versioni appunto più classiche del lettore multimediale, quelle che riprendono la stessa forma dei primi modelli, seppur con schermi a colori e definiti, memorie abbondanti e tante funzionalità e servizi in più. Tim Cook, amministratore delegato di Cupertino, ha spiegato il motivo di questa decisione arrivata paradossalmente proprio intorno al 13esimo compleanno di questi dispositivi ed è davvero singolare: non è più così facile trovare grandi quantità di componenti, soprattutto per la versione maggiore da 160GB. Riprogettare completamente il device non ha più senso, anche perché è stato lentamente cannibalizzato dal cugino iPhone. E non che iPod Touch se la passi meglio.

    Apple ha ufficializzato il nuovo modello di iPod Touch con memoria interna da 16GB che si offre a un prezzo di 209 euro. In realtà, di nuovo non ha poi così tanto visto che offre più che altro nuove colorazioni e appunto un costo più abbordabile. Il lettore multimediale evoluto della mela morsicata è davvero il tentativo finale prima di gettare la spugna in un settore che ormai sembra davvero arrivato all’ultima spiaggia, cannibalizzato da iPhone e dagli altri smartphone e fermo a livello evolutivo da ormai più di un anno e mezzo. iPod Touch da 16GB è disponibile in diverse colorazioni accese come rosa, giallo, azzurro, argento, grigio siderale e rosso e presenta una scheda tecnica tutto sommato identica a quella del già ben noto iPod Touch 5G ossia con uno schermo Retina Display da 4 pollici, processore Apple A5, fotocamera posteriore iSight da 5 megapixel con videorecording FullHD a 1080p, videocamera frontale FaceTime e jack da 3.5 mm per collegare cuffie e accessori compatibili. Ricordiamo che è disponibile anche con un taglio di memoria da 32GB e 64GB rispettivamente a 259 euro e 309 euro iva inclusa. Prezzi migliori del passato, ma ancora sensibilmente troppo alti.

    Ecco la scheda tecnica riassunta con lo specchietto:

    • Sistema operativo iOS
    • Schermo touchscreen capacitivo multitouch 1136×640 pixel in 16:9
    • Dimensioni 123,4 mm x 58,6 mm x 6,1 mm per 88 grammi di peso
    • Processore Apple A5 dual core
    • Fotocamera da 5 megapixel con sensore retroilluminato, lenti f2.4, autofocus, flash e video HD
    • Videocamera Facetime 720p
    • Memoria da 16GB
    • Bluetooth 4.0
    • Wi-Fi draft a, b, g e n
    • Batteria da 8 ore (video) a 40 ore (musica)

    IPAD AIR 2 ELIMINA LE SIM CARD: LA RIVOLUZIONE

    Le funzionalità offerte dal nuovo iPod Touch includono la promessa dell’aggiornamento a iOS 8 non appena sarà diffuso, mentre ora è dotato di iOS 7 con le sue apps come Fotocamera e Condivisione foto di iCloud e ovviamente possibilità di scaricare software dall’App Store di iTunes e dall’ampio database. Il nuovo Apple iPod Touch da 16GB si presenta dunque in Italia e si rende immediatamente disponibile all’acquisto per un prezzo di 209 euro che va ad abbassare il precedente limite di circa 40 euro. Una buona decisione di Cupertino, che sta finalmente iniziando a pensare un po’ di più verso una politica più abbordabile. Qualcosa che fino a qualche tempo fa sembrava impossibile, mentre ora è più che una possibilità anche per il nuovo iPhone 6 non si è registrata.

    709

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AppleiOSiPhoneiPodSmartphoneTecnologia
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI