NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Komu Energy: lo smartphone italiano più muscoloso

Komu Energy: lo smartphone italiano più muscoloso
da in Android, Smartphone, Tecnologia
    Komu Energy: lo smartphone italiano più muscoloso

    Forse non tutti sanno che anche in Italia abbiamo marche di smartphone: Komu Energy è l’ultimo arrivato della società che dal nome e dalle caratteristiche offerte potrebbe confodere le idee, ma è decisamente tricolore. È ovvio che i componenti non sono prodotti al 100% entro i nostri confini e anzi tutto viene importato, però dalla progettazione all’assemblaggio fino alla vendita è tutto italiano. D’altra parte anche Apple non produce in California. Energy è un modello molto interessante perché dotato di una scheda tecnica moderna, con un processore octa-core e soprattutto di una batteria da 4000mAh che può davvero far comodo a chi usa in modo spasmodico il telefono. Scopriamone di più.

    La batteria standard di Komu Energy è da 2000mAh ossia paragonabile alla media dei dispositivi di medio range, dato che i topclass sono tutti intorno o oltre i 3000mAh. Tuttavia, se si prospetta una giornata fuori casa che richiederà ampiamente l’uso del telefono e se – al tempo stesso – non si potrà ricaricarla facilmente, ecco che si mette a disposizione la batteria extra da 4000mAh che può durare mediamente due giorni a uso intensivo. E così si spiega quel nome, “Energy”, che è stato scelto per questo modello. In più è anche dual sim ossia può accogliere due utenze cellulari contemporaneamente così da poter incorporare su un unico device ad esempio la sim aziendale e quella privata o accorpare due numeri con due offerte diverse.

    La scheda tecnica di Komu Energy è davvero moderna e solida e parte dal processore octa-core MediaTek da 2GHz di frequenza accompagnato da 2GB di Ram che può considerarsi più che buono sia per un target mediamente esigente sia per chi cerca prestazioni. Il display è un Full HD da 1920×1080 pixel con un pannello IPS, una diagonale da 5 pollici e una densità di 441 pixel per pollice.

    La memoria interna è di 16GB espandibile di ulteriori 64GB max via microSD. C’è poi una fotocamera frontale da 13 megapixel con flash LED e videorecording Full HD e una frontale, per i selfie, da 5 megapixel. Completano il quadro la connettività HSPA in download fino a 42,2 MBps e in upload fino a 11 Mbps e i moduli Wi-Fi 802.11 b/g/a/n, GPS, Bluetooth 4.0. Il riepilogo della scheda:

    • Sistema operativo Android KitKat
    • Display Full HD da 1920×1080 pixel IPS, diagonale da 5 pollici e una densità di 441 pixel per pollice
    • Processore octa-core MediaTek da 2GHz di frequenza accompagnato da 2GB di Ram
    • Fotocamera frontale da 13 megapixel con flash LED e videorecording Full HD e una frontale da 5 megapixel
    • Connettività HSPA in download fino a 42,2 MBps e in upload fino a 11 Mbps
    • Memoria interna è di 16GB espandibile di ulteriori 64GB max via microSD
    • Wi-Fi 802.11 b/g/a/n, GPS, Bluetooth 4.0

    Il prezzo di partenza di Komu Energy sarà di 329 euro, un costo più che abbordabile per la qualità offerta. Ovviamente si sacrifica qualcosa per mantenere bassi i costi e così il materiale di costruzione privilegia la plastica invece che il metallo e non ci sono componenti come la connettività LTE 4G come buona parte dei topclass, un display Quad HD come Samsung Galaxy Note 4 o una fotocamera con focus al laser e registrazione in ultradefinizione come LG G3. Tuttavia offre un rapporto qualità/prezzo niente male.

    771

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AndroidSmartphoneTecnologia
    PIÙ POPOLARI