Nvidia Shield LTE: il Tablet-console arriva in Italia

Nvidia Shield LTE: il Tablet-console arriva in Italia
da in Android, Smartphone, Tablet, Tecnologia, Videogiochi
Ultimo aggiornamento:

    Nvidia Shield LTE è finalmente ufficiale e arriverà in Italia in questi giorni per un prezzo di 299 euro nella versione solo Wi-Fi e al prezzo di 379 euro nella versione con modulo LTE per navigare ad alta velocità online. Di cosa stiamo parlando? Di un tablet che in realtà è una console portatile dato che è stato progettato – la firma del brand non mente – proprio per dare il meglio di sé in ambito videoludico e consentire un’esperienza la più completa e comfortevole possibile. La scheda tecnica è evoluta e prestante, con il suo display con diagonale da 8 pollici a risoluzione Full HD 1920 x 1080 pixel e un processore Tegra K1 quad core da 2.2GHz con 2GB di memoria RAM, scorpiamone di più.

    Nvidia Shield Tablet sarà diffuso in commercio dunque fra circa un mese con una scheda tecnica evoluta e al passo coi tempi con la sua diagonale di display da 8″ a risoluzione FHD 1080p, processore appunto Tegra K1 quad core da 2.2GHz 32-bit davvero molto muscolosa con una scheda grafica con architettura basata su Kepler che offre una potenza di 192 Cuda Core, 2GB di Ram, memoria da 16GB espandibile via microSD fino a un massimo di 128GB con le schedine di ultima generazione, doppia identica fotocamera digitale su fronte e retro con sensore da 5 megapixel e sistema operativo Android 4.4.2 KitKat. Sono supportati effetti grafici evoluti come Tassellation e il motore grafico Unreal Engine 4.

    Uno dei grandi pregi di Nvidia Shield Tablet che lo distingue dalla prima versione di Shield è che consente di poter giocare in direct streaming ai titoli che si hanno sul proprio computer nel caso in cui si fosse dotati di Nvidia GeForce GTX sul proprio desktop. In più anche i tasti sono migliorati con il Nvidia Shield Controller (59 euro), con pulsanti personalizzabili dedicati appunto al gioco e una connettività Wi-Fi ultraveloce per eliminare fastidiosi lag. Il dispositivo – nemmeno a dirlo – è compatibile con tutti i giochi presenti sul Google Play Store e può andare a pescare nell’ampio bacino di SHIELD Hub con 400 titoli tra cui ben 11 addirittura proprio per il processore Tegra K1 come Portal, Half Life 2, Trine 2, War Thunder, Talos Principle, Pure Chess, Rochard, Anomaly 2, Flyhunter: Origins, Dungeon Defenders Eternity e Chuck’s Challenge 3D: Reloaded.

    C’è anche il riconoscimento della scrittura con Nvidia Shield Tablet che può anche fungere da tavoletta per il disegno grazie alla specifica suite Nvidia Dabbler con la compatibilità degli standard DirectStylus 2 per usare l’accelerazione grafica della GPU durante il disegno, così da simulare alla perfezione il mix di colori e pigmenti in tempo reale, senza dimenticare la gestione dei punti di luce. Sono presenti anche due speaker frontali grazie alla tecnologia Nvidia PureAudio. Il tablet-console sarà venduto con accessori come Nvidia Shield Cover (29 euro) per proteggere durante il trasporto e sorreggere durante il gioco.

    550

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AndroidSmartphoneTabletTecnologiaVideogiochi
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI