Presentazione Apple 9 settembre 2014: iPhone 6 e iWatch pronti

Presentazione Apple 9 settembre 2014: iPhone 6 e iWatch pronti
da in Apple, iPad, iPhone, iWatch, Smartphone, SmartWatch, Tecnologia
Ultimo aggiornamento:

    Tutto pronto per la presentazione Apple di questa sera 9 settembre 2014 direttamente da Cupertino. Alle ore 19 italiane partirà il keynote che toglierà i veli da iPhone 6 e iWatch ossia rispettivamente il melafonino di ultima generazione e lo smartwatch (orologio intelligente) che può davvero diventare il gadget più coraggioso del gigante californiano. Se infatti lo smartphone “gioca sul sicuro”, anche se non troppo come si può leggere sotto, il dispositivo da polso va a perlustrare un territorio che è ancora tutto da dimostrare sia fruttifero e buono per la larga scala e non soltanto per un pubblico di nicchia. Ma poi, uscirà davvero? Facciamo il punto con il riepilogo della situazione.

    L’anno scorso Apple presentò per la prima volta due modelli di smartphone ossia iPhone 5S che proseguiva il discorso evolutivo e iPhone 5C che offriva una soluzione in plastica e economica (insomma, non così low cost) prendendo le stesse basi di iPhone 5. Il tempo ha dato ragione alle previsioni della prima ora ossia che 5C non si è poi dimostrato un grande successo e 5S ha venduto le solite vagonate di milioni di dispositivi ma senza veramente stupire e anzi creando un gap tecnologico tutto da riempire. Come? Prima di tutto con una diagonale di display più generosa dei 4 pollici che ormai sono troppo piccoli. Sembra che iPhone 6 possa arrivare a 4.7 pollici, infatti. Ma si prospetta anche un modello da 5.5 pollici che potrebbe chiamarsi iPhone Air andrebbe a occupare la sezione phablet ormai di grandissimo successo (vedi Samsung Galaxy Note 4 e LG G3 solo per fare due nomi) e che Apple non può più ignorare.

    TUTTE LE ANTICIPAZIONI SU IPHONE 6

    Apple iWatch: orologio e telefono insieme

    Ma forse più ancora che iPhone 6 questa sera tutti i riflettori sono puntati su iWatch che potrebbe infatti uscire dopo anni e anni di rumors e indiscrezioni. Di cosa si tratta? Dello smartwatch ossia dell’orologio tecnologico che porterebbe al polso tutta una serie di funzionalità avanzate e di ultima generazione più che fungere da semplice companion di iPhone e iPad. Insomma, non il classico schermino che consente di dare un’occhiata alle notifiche e servire da supporto per la multimedialità e le apps per il fitness, ma un vero e proprio mini computer compatto. Che potrebbe – per dire – anche telefonare oltre che scattare foto e girare video.

    Scontata la presenza di Siri per un controllo vocale completo e più comodo. Farà successo? Difficile dirlo in anticipo: in questi ultimi mesi il settore dei dispositivi indossabili è cresciuto esponenzialmente e Apple potrebbe dare il suo contributo grazie alle orde di fanboy pronte a correre negli Store con carta di credito pronta tra i denti. Ma la vera utilità di questi gadget è tutta da dimostrare.

    TUTTE LE ANTICIPAZIONI SU IWATCH

    Appare la scocca di iPhone 6

    Come si fa a definire Apple all’ultima spiaggia se è uno dei colossi del web e una delle regine del mercato? In realtà è vero che più in alto si è più veloce e dolorosa è la caduta e Cupertino non si deve sedere troppo sugli allori. Non che non lo sia già troppo comoda: le ultime generazioni di smartphone hanno alzato l’asticella evolutiva troppo lentamente e hanno perso strada rispetto ai rivali con Android e Windows Phone, con Samsung che corre ormai solitaria seguita da LG e poi da Nokia e HTC senza dimenticare la superpotenza di Huawei. Se questa sera sarà ufficializzato un iPhone “così così” allora per Apple potrebbe ripetersi quando accadde per Nokia dopo Nokia N95: dalla gloria alla non-evoluzione e successivo tonfo. Un motivo in più per seguire il keynote di questa sera.

    689

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AppleiPadiPhoneiWatchSmartphoneSmartWatchTecnologia
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI