Samsung Galaxy Note 4 è realtà: il phablet definitivo?

Samsung Galaxy Note 4 è realtà: il phablet definitivo?
da in Samsung, Tecnologia
    Samsung Galaxy Note 4 è realtà: il phablet definitivo?

    Dopo ondate di rumors che sono proseguiti per mesi e mesi finalmente Samsung Galaxy Note 4 è ufficiale. Il nuovo smartphone o meglio dire phablet dei sudcoreani arriva con colpevole ritardo sui connazionali di LG G3 e cerca di recuperare terreno mostrando più muscoli e più funzionalità. Certo non cancellerà questi mesi di attesa, tuttavia si installa a ragione in vetta al catalogo della società grazie a un compartimento tecnico di prima qualità e una rinnovata penna capacitiva – S-Pen – che pensa non solo alla precisione grazie a un nuovo sistema di riconoscimento della pressione e dell’inclinazione, ma anche al lato più glamour grazie alla versione Mont Blanc. Qui sopra una prima foto, scopriamo tutte le altre informazioni sulle specifiche.

    La scheda di Samsung Galaxy Note 4 è di alto range, anzi altissimo. C’è il sistema operativo Android 4.4.4 KitKat accompagnato dall’ormai apprezzata interfaccia sviluppata in casa, quella TouchWiz che aggiunge nuove e speciali funzionalità come una schermata di sblocco più dinamica, i nuovi widget trasparenti così da essere usati a schermo intero, una gestione più matura del multitasking e soprattutto il multiwindows per utilizzare più apps sul grande display. Già, il display che è un 5.7 pollici a risoluzione Quad HD ossia 2560 x 1440 pixel e che si può appunto controllare anche con l’apposito pennino capacitivo S-Pen ancora più preciso su pressione e inclinazione con la nuova feature Smart Select pre “ritagliare” immagini da incollare poi nelle app. Lato multimediale, c’è una fotocamera da 16 megapixel con stabilizzatore d’immagine Smart OIS e un sensore frontale sarà da 3.7 megapixel con apertura f/1.9 per selfie più luminosi.

    La batteria passa da 3200 a 3220 mAh e si ricarica del 90% in meno di 60 minuti.

    La scheda tecnica si completa con un processore 2.7 GHz Quad-Core oppure Processore 1.9 GHz Octa-Core (1.9GHz Quad + 1.3GHz Quad-Core) con 3GB di Ram, una memoria da 32GB che si può espandere fino a 64GB via microSD, la connettività 4.5G (GSM/ GPRS/ EDGE) : 850 / 900 / 1800 / 1900 MHz, 3G (HSPA+ 42Mbps): 850 / 900 / 1900 / 2100 MHz, 4G (LTE Cat 4 150/50Mbps) o 4G (LTE Cat 6 300/50Mbps) e ovviamente GPS, Wi-Fi e Bluetooth più NFC.

    Lo specchietto con la scheda tecnica completa:

    • Sistema operativo Android 4.4 (KitKat) con interfaccia proprietaria TouchWiz
    • Display Quad HD, 2560 x 1440 pixel da 5.7 pollici
    • Processore 2.7 GHz Quad-Core oppure Processore 1.9 GHz Octa-Core (1.9GHz Quad + 1.3GHz Quad-Core) con 3GB di Ram
    • Connettività 4.5G (GSM/ GPRS/ EDGE) : 850 / 900 / 1800 / 1900 MHz, 3G (HSPA+ 42Mbps): 850 / 900 / 1900 / 2100 MHz, 4G (LTE Cat 4 150/50Mbps) o 4G (LTE Cat 6 300/50Mbps)
    • Memoria da 32GB espandibile fino a 64GB via microSD
    • GPS, Wi-Fi, Bluetooth e NFC
    • Fotocamera da 16 megapixel con stabilizzatore d’immagine Smart OIS e frontale da 3.7 megapixel con apertura f/1.9 per selfie panoramici
    • Batteria da 3220 mAh con capacità di ricaricarsi del 50% in 30 minuti e 90% in meno di 60 minuti

    Quale sarà il prezzo per l’Italia?

    568

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN SamsungTecnologia
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI