NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

LG G3 da 32GB in Italia: prezzo e scheda tecnica

LG G3 da 32GB in Italia: prezzo e scheda tecnica
da in Android, Android Kitkat, Cellulari, LG, Samsung, Smartphone, Tecnologia
Ultimo aggiornamento:

    LG G3 è stato presentato ufficialmente lo scorso 27 maggio, con tutte le informazioni su prezzo, scheda tecnica e uscita, ma finalmente è pronto a debuttare nei prossimi giorni in Italia anche nella sua versione da 32GB, con le sue caratteristiche da vero topclass. Sarà davvero una belva e metterà davvero paura a Samsung Galaxy S5, rispetto al quale ha diverse armi da sfoderare in più. Il motivo è molto semplice: lo può sovrastare grazie a componenti superiori come uno schermo QHD invece che FHD con il doppio della risoluzione, un processore accompagnato da 3GB di Ram e una nuova tecnologia per la messa a fuoco ultrarapida grazie al laser. Qui sopra possiamo dare un’occhiata al design con la fotogallery, dopo il salto addentriamoci nella scheda tecnica con tutte le caratteristiche e le informazioni con il video teaser. La versione da 32GB si può trovare online a 549 euro.

    Iniziamo però subito con le caratteristiche tecniche di questo mostro compatto, che sono state svelate da una slide sfuggita sapientemente di mano. La scheda tecnica ufficiale di LG G3 include dunque per la prima volta in una delle grandi marche sorelle il display Quad HD IPS da 2560×1440 pixel a matrice sRGB con un’altissima densita di 538ppi ossia pixel per pollici, un processore Qualcomm Snapdragon 801 con 2/3GB di memoria RAM LPDDR3, il sistema operativo Android KitKat, GPS, Wi-Fi a/b/g/n/ac, la connettività super veloce LTE-Advanced, componenti come USB 2.0, Bluetooth 4.0, fotocamera posteriore da 13 megapixel con stabilizzatore ottico, doppio sistema flash e messa a fuoco rapida (forse con tecnologia laser), fotocamera anteriore da 2.1 megapixel, chip NFC, amplificatore audio da 1W, batteria da 3000mAh e dimensioni di 146.3 x74.6×8.9 mm. Ecco il riepilogo con la scheda di facile lettura:

    • Sistema operativo Android KitKat
    • Display Quad HD IPS da 2560×1440 pixel a matrice sRGB con una spettacolare densita di 538ppi
    • GPS, Wi-Fi a/b/g/n/ac, NFC, USB 2.0, Bluetooth 4.0
    • Connettività LTE-Advanced
    • Processore Qualcomm Snapdragon 801 con 3GB di memoria RAM LPDDR3
    • Fotocamera posteriore da 13 megapixel con stabilizzatore ottico, doppio sistema flash e messa a fuoco rapida
    • Fotocamera anteriore da 2.1 megapixel
    • Batteria da 3000mAh
    • Dimensioni di 146.3 x74.6×8.9 mm
    • Amplificatore audio da 1W

    LG G3 porta a bordo anche diverse novità a livello software. La prima è QuickCircle che è l’evoluzione della precedente QuickWindows già vista su G2: consente di aprire appunto una nuova finestra anche a dispositivo bloccato, attraverso le custodie ufficiali o compatibili per accedere a messaggi, chiamata, fotocamere, apps e widget. Smart Notice è una sorta di assistente vocale che osserva le abitudini dell’utente e impara le abitudini così da dedicargli poi suggerimenti personalizzati e raccomandati. Smart Keyboard è la nuova tastiera che impara lo stile dell’utente e il suo proprio linguaggio per adattarsi in modo – anche qui – altamente personalizzato. Knock Code consente, infine, di sbloccare il dispositivo in standby andando a toccare lo schermo in prossimità di punti che si erano preventivamente scelti, come un pattern specifico. Ma la novità più succosa è Guest Mode che apre alla gestione multiutente del dispositivo che potrà proteggere dati, apps e informazioni in vere e proprie “stanze” separate l’una dall’altra.

    Qui sopra, un’immagine rubata della nuova interfaccia utente di LG G3 che consentirà a LG di continuare a portarsi avanti di una generazione rispetto ai rivali. In che senso? Con LG G2 ha anticipato tutti offrendo una serie di migliorie che sono state apportate poi dai vari HTC e Samsung solo diversi mesi dopo.

    LG G3 VS LG G2

    Con G3 avanzerà ancora di una casella e ancora in anticipo offrendo appunto primizie come lo schermo QHD ossia Quad HD. Molto interessanti i prezzi: 599 euro per la versione da 16GB e 649 euro per quella da 32GB, entrambe ampliabili via microSD. L’uscita è piazzata per fine giugno. Un consiglio: se si vuole acquistarlo subito si deve necessariamente ricordarsi che così facendo si diventerà early adopter. Aspettando anche solo un mese si potrà trovare a un costo più abbordabile e magari già ottimizzato con eventuali update che giungeranno repentinamente, nel caso.

    Gli altri smartphone topclass migliori del 2014:

    946

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AndroidAndroid KitkatCellulariLGSamsungSmartphoneTecnologia
    PIÙ POPOLARI