Come scaricare video da Youtube online, da computer, Android o iOS

Come scaricare video da Youtube online, da computer, Android o iOS
da in Android, Apple, Browser, Computer, Google, Guide Tech, Internet, iOS, iPad, iPhone, Mac, Software, Tecnologia, Windows, YouTube
Ultimo aggiornamento:
    Come scaricare video da Youtube online, da computer, Android o iOS

    Come scaricare video da Youtube? Non si fa, prima cosa, perché Google ha sempre denunciato questa pratica come illegale e contro i termini di servizio. Tuttavia, andremo ora a raccontarvi i vari espedienti che si utilizzano per effettuare il download dei filmati dal contenitore video sui dispositivi come PC come Windows e Mac oltre che su sistema operativo Android oppure iOS come su iPhone e iPad. Non ci assumiamo rischi per eventuali problemi che insorgono nell’utilizzo dei software o visitando i siti web che si occupano di questi servizi, dunque si deve essere ben consci di pro e contro che derivano da questa pratica di download.

    Il modo più semplice di scaricare video da Youtube online gratuitamente è quello di utilizzare un servizio chiamato KeepVid. Si tratta di un sito che funziona in modo molto semplice: si deve inserire la URL del video di Youtube desiderata (è l’indirizzo, tipo https://www.youtube.com/watch?v=_obGGNwJWhc) e cliccare su Download. Attenzione! Non cliccare sui due grossi pulsanti Download e Install che si trovano subito sotto perché sono pubblicità. Se compare un messaggio d’errore è perché mancano i componenti Java, ma si sarà indirizzati sul sito ufficiale per scaricarli gratuitamente e in tutta sicurezza. Una volta impostato il link, si dovrà scegliere l’estensione del download e la sua qualità. Ovviamente più è alta più il peso sarà maggiore, quindi valutate bene. Consigliamo MP4 a 720p per un buon compromesso o al peggio Mp4 360p.

    Il modo più semplice per scaricare video da Youtube attraverso un computer con sistema operativo Windows o Mac è quello di sfruttare un’estensione del browser. Evitate programmi da scaricare che spesso poi interrompono il loro corretto funzionamento e/o provengono da fonti non così affidabili. A seconda del vostro browser preferito (stiamo parlando del programma per navigare in rete) potrete trovare un pulsante nuovo sull’interfaccia di Youtube, che apparirà in uno spazio differente a seconda dell’estensione scelta, ma che – sempre – se cliccato mostrerà le varie opzioni per scaricare gratis i video, scegliendo formato e qualità. Vi consigliamo:

    Per quanto riguarda Safari (sia per Windows sia per Mac), si può cliccare sulla scheda “Download” sulla sinistra poi nel menu “Downloads” basta selezionare “Inserisci un URL” andando a incollare la URL del video.

    Google ha eliminato buona parte delle applicazioni che consentivano di scaricare video da Youtube, d’altra parte è il suo “tesoretto” e non vuole certo fornire e approvare strumenti che permettano di scaricare video direttamente dal sistema operativo di casa. Tuttavia, sono presenti software – non si sa ancora bene per quanto tempo, prendete tutti questi suggerimenti con la consapevolezza che potrebbero essere eliminati in breve tempo – come HD Video Downloader, Get Video, Android Download Manager e Video Downloader.

    Per scaricare video da Youtube su iOS vi consigliamo Total Downloader che oltre ai filmati si occupa anche di scaricare altri contenuti multimediali come audio, foto e documenti direttamente dal browser integrato del dispositivo Apple. L’interfaccia è molto pulita e semplice, intuitiva e niente affatto complicata da comprendere: c’è una barra in alto che consente di ricercare attraverso Google il contenuto desiderato oppure si potrà incollare la URL già trovata. C’è anche la possibilità di aggiungere una pagina ai preferiti per ritrovarla più semplicemente. Una volta trovato il contenuto desiderato si deve cliccare sull’icona di download, potremo rinominare il file e salvarlo in archivio. Vi suggeriamo anche Video Download per iPhone.

    947

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AndroidAppleBrowserComputerGoogleGuide TechInternetiOSiPadiPhoneMacSoftwareTecnologiaWindowsYouTube

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI