NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Mondiali 2014: gli stadi e le strade da esplorare su Google Maps

Mondiali 2014: gli stadi e le strade da esplorare su Google Maps

    Sale vertiginosa la febbre dei Mondiali 2014 di Brasile che inizieranno ufficialmente domani sera 12 giugno e anche Google Maps rende omaggio alla World Cup 2014 con una sezione speciale di contenuti fruibili attraverso il servizio Street View. Stiamo parlando ovviamente delle celebri mappe del colosso californiano, che si possono esplorare ad altezza uomo grazie alle foto a 360 gradi caricate sulla piattaforma. Direttamente sulla homepage di Google è possibile infatti trovare un link che dice testualmente “Percorri le strade del Brasile, dipinte per festeggiare i Mondiali” con un simpatico omino in maglia gialla che palleggia a fianco. Cliccandoci sopra si entra in un mondo tutto da esplorare clic dopo clic.

    Il countdown per i Mondiali 2014 è ormai giunto al termine, vi abbiamo già parlato di come seguire tutte le partite in streaming dal web, delle apps da scaricare subito, vi abbiamo mostrato i gironi eliminatori, i convocati di tutte le nazionali e le mascotte. Ma per i veri malati di calcio o semplicemente per i patiti del Brasile e del suo colorato mondo, Google mette a disposizione una sezione speciale del proprio servizio Google Maps dedicata a tutte le strade più pittoresche e caratteristiche delle città che ospiteranno i match della competizione iridata. Tra murales, dipinti sull’asfalto, bandierine e addobbi, c’è davvero da perdere ore e ore navigando tra le foto. Per altro, le foto sono “sferiche“, cosa significa?

    Questo progetto è in realtà un modo molto furbo per pubblicizzare una delle novità software più interessanti dell’applicazione Fotocamera Google di Android (la versione stock, disponibile per tutti i dispositivi con sensore e sistema operativo alla versione Android 4.4 KitKat) che consente infatti di salvare panorami davvero immersivi. Come funziona? Si dovrà realizzare un maxi-collage di un ambiente scattando foto rimanendo ben fermi in un preciso punto. Si potrà decidere di fotografare solo a semi sfera evitando il pavimento e il “soffitto” o cielo oppure anche a 360 gradi completo.

    Il risultato sarà proprio un’effetto sfera dentro al quale muoversi con colpi di mouse o di dito sul display.

    Ma non ci sono solo strade dipinte su Google Maps speciale Mondiali 2014 perché c’è anche un largo spazio dedicato agli stadi e a tutte le nuovissime strutture (o quelle più vecchie ma rimodernariate come il mitico Maracanà) che sono state allestite per le competizioni. Muovendosi sulla mappa in basso a sinistra ci si potrà spostare anche di migliaia di chilometri all’interno dell’immenso paese sudamericano così da entrare direttamente in campo e farsi un bel giro sul prato, tra gli spalti e sui tetti degli stadi. Quali sono stadi immortalati? Tutti: l’Arena di San Paolo, il leggendario Estádio do Maracanã, il Mineirão, l’Estádio Beira-Rio, l’Arena da Baixada, l’Arena Amazônia dove giocherà anche l’Italia, l’Arena das Dunas, l’Arena Fonte Nova, l’Estádio Nacional Mané Garrincha, l’Arena Castelão, l’Arena Pantanal e l’Arena Pernambuco. Che cosa aspetti? Stacca subito un biglietto virtuale e viaggia per le meraviglie dei Mondiali!

    731

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BrasileCalcioGoogleMondiali di calcioTecnologia
    PIÙ POPOLARI