Huawei Ascend P7: anteprima esclusiva del sottilissimo Android

da , il

    La preview di Huawei Ascend P7

    Huawei Ascend P7 è ufficiale e porta tutta la freschezza del pensiero “giovane” di Huawei: la società cinese è infatti salita al terzo posto dei produttori di smartphone mondiali dietro Samsung e Apple e punta decisa al secondo posto con presupposti molto interessanti. I suoi prodotti sono infatti votati a una potenza e performance moderne e aggiornate, senza però appesantire di troppo una struttura che deve rimanere tascabile e veloce e soprattutto senza appesantire il prezzo finale. Il nuovo topclass, che uscirà sui mercati italiani nei prossimi giorni di maggio 2014, si potrà infatti trovare a un costo di 399 euro estremamente competitivo. Qui sopra la nostra video anteprima, dopo il salto tutte le foto e i dettagli.

    Huawei Ascend P7 un cracker-fonino

    Il primo pensiero che viene in mente osservando il nuovo P7 è che è un terminale davvero sottilissimo, di appena 6.5 millimetri di spessore, con un design che ricorda da vicino quello del precedessore Huawei Ascend P6 portandolo però a un livello di fruibilità maggiore con materiali di qualità e un’estetica pulita e “spazzolata”. C’è uno speaker migliorato (su P6 non era entusiasmante) e c’è l’ampliamento di memoria via microSD che si trova nascosto nella slot per la seconda Sim: è un’invenzione tanto “semplice” concettualmente quanto geniale perché consente di accorpare due elementi e offrire più servizi. Qui sopra, un po’ di foto del design, hands-on e presentazioni.

    Huawei Ascend P7 la scheda tecnica

    Quali sono le caratteristiche tecniche del nuovo Ascend P7? La potenza è garantita da un ottimo processore quad core Hislicon Kirin 910T da 1.8GHz con 2GB di RAM e 16GB di memoria interna espandibile via microSD, il sistema operativo interno sarebbe Android 4.4.2 KitKat con la nuova interfaccia proprietaria Emotion UI, batteria da 2500mAh e connettività veloce LTE cat 4. Tutti i dettagli:

    • Sistema operativo Android 4.4.2 KitKat con interfaccia proprietaria Emotion UI
    • Processore quad core Hislicon Kirin 910T da 1.8GHz con 2GB di RAM
    • Memoria interna da 16GB espandibile via microSD
    • Fotocamera da 8 megapixel sul fronte, da 13 megapixel sul retro (Sony Exmor sensor, autofocus, f2 con lenti non sferiche con attivazione vocale
    • Schermo da 5 pollici a risoluzione Full HD 1080p e 445ppi
    • Dimensioni 139.8mm x 68.8mm x 6.5mm per 124 grammi di peso
    • Mali450 GPU
    • Batteria da 2,500 mAh per 404 ore di standby time
    • HSPA+/LTE Cat. 4 150 Mbit/s download speeds; Bluetooth 4, WiFi 802.11 b/g/gn, NFC
    • Software proprietari Harassment filter, Permission manager, Do not disturb, Virus scanner, Network management, Power saving, Ad Finder

    Huawei Ascend P7 con il suo super prezzo

    Ma il grande pregio di Huawei Ascend P7 è quello di puntare su un prezzo davvero straordinario di 399 euro appena che lo posiziona 200 euro sotto i principali rivali come ad esempio Samsung Galaxy S5 o HTC One M8 (che costerebbero 699 euro ma online qualcosa si risparmia) e dunque dedicandosi a un pubblico davvero molto ampio. Non si deve pensare che questo terminale sia infatti meno prestante dei più blasonati e grossi rivali, anzi pur non avendo lettore di impronte digitali, fotocamera doppia, sensore battito cardiaco che – obiettivamente – sono più divertenti che utili punta più alla sostanza e offre una funzionalità molto comoda come il selfie (ecco come scattare quelli perfetti) di gruppo. Uscirà nei prossimi giorni.