NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Vodafone SmartPass e Wallet: per pagare con l’NFC

Vodafone SmartPass e Wallet: per pagare con l’NFC
da in Android, Carte di credito, Cellulari, NFC, Smartphone, Tecnologia, Vodafone
Ultimo aggiornamento:
    Vodafone SmartPass e Wallet: per pagare con l’NFC

    Pagare con lo smartphone? Sarà presto un’abitudine comune e diffusa. Vodafone è uno dei primi operatori a puntare forte e deciso in questa direzione con le novità Vodafone Wallet e Vodafone SmartPass NFC che sfruttano da una parte un’applicazione che consente di salvare sulla memoria del cellulare informazioni sensibili come carte di pagamento, titoli di trasporto pubblico e carte fedeltà e dall’altra il chip Near Field Communication per effettuare transizioni rapide e sicure in collaborazione con CartaSi e MasterCard. Come funzioneranno? Basterà avvicinare il cellulare intelligente all’apposito lettore per consentire il trasferimento di informazioni e/o di denaro in modo sicuro e molto facile.

    Tecnicamente si chiama pagamento contactless e consente di effettuare transizioni senza contatto appunto. Immagina la scena: sei al supermercato e devi pagare la spesa. Oggi puoi usare i contanti oppure carta di credito o bancomat. Ebbene con questo sistema non ti servirà altro che lo smartphone perché lo avvicinerai al lettore e non dovrai nemmeno digitare password se l’importo è inferiore ai 25 euro, altrimenti sarà richiesto un codice PIN. La tecnologia SmartPass NFC si basa infatti sulla tecnologia NFC (Near Field Communication) che mette in comunicazione smartphone e lettore semplicemente avvicinandoli e proteggendo il tutto in modo evoluto. L’NFC è attualmente installato in buona parte degli smartphone Android top di gamma come Sony Xperia Z2 o Samsung Galaxy S5 e si vocifera sarà presto implementato anche su iPhone 6.

    In Italia sono già 8 milioni gli smartphone NFC (dati Politecnico di Milano); il servizio sarà compatibile con il circuito CartaSi e il Circuito MasterCard. Gianluca de Cobelli, Vice Direttore Generale di CartaSi, ha commentato: “Con questa iniziativa, CartaSi per prima dà avvio alla diffusione su larga scala dei pagamenti in mobilità. Il progetto che abbiamo realizzato rientra nel nostro piano di innovazione, finalizzato a diffondere e a mettere a disposizione delle Banche e dei partner commerciali strumenti di pagamento tecnologicamente all’avanguardia, concretamente utili, più efficienti del contante per qualità e costo” mentre Paolo Battiston, Division President Italy and Greece di MasterCard: “Siamo felici di aver attivamente collaborato al progetto, grazie ad accordi con grandi esercenti e istituzioni finanziarie per diffondere in Italia i nuovi pos NFC. Siamo protagonisti di una grande rivoluzione tecnologica che sta avvenendo nel nostro paese, quella in cui ogni dispositivo mobile potrà diventare uno strumento utile per fare acquisti.

    Se il cellulare non sarà abilitato all’NFC si potrà utilizzare una SIM NFC che risolverà il problema. Ferruccio Borsani, Direttore Generale Commerciale di Vodafone Italia ha dichiarato: “Grazie a Vodafone, da oggi la possibilità di utilizzare lo smartphone per fare acquisti con la propria carta di pagamento diventa realtà anche in Italia. Un’ulteriore innovazione per i nostri Clienti, che potranno vivere questa nuova esperienza di pagamento in mobilità grazie alla qualità e alla sicurezza della rete e dei servizi Vodafone”. Sono già presenti 150 mila POS di nuova generazione e dal 29 aprile sarà possibile attivare SmartPass NFC in tutti i Vodafone Store. Vodafone Wallet è invece già scaricabile gratis su Google Play Store e consente di archiviare tutte le info su carte fedeltà, carte di pagamento e titoli di trasporto pubblico: si userà il cellulare invece che le carte fisiche per un beneficio immediato in termini di comodità.

    674

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AndroidCarte di creditoCellulariNFCSmartphoneTecnologiaVodafone
    PIÙ POPOLARI