iOS 8.2, le novità del nuovo sistema operativo

Tutte le novità di iOS 8.2, il nuovo sistema operativo mobile di Apple che consente di poter correggere molte imperfezioni di iOS 8 oltre che di portare novità come supporto pieno ad Apple Watch

da , il

    iOS 8.2 si può già installare dopo aver effettuato il download aprendo al supporto pieno per Apple Watch e applicazioni integrate come Health. L’update può avvenire comodamente via OTA o iTunes da iPhone, iPad e iPod touch compatibili. Questo upgrade minore funziona su iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 5s, iPhone 5c, iPhone 5, iPhone 4s, iPod touch di quinta generazione, iPad Air 2, iPad mini 3, iPad Air, iPad mini 2, iPad di terza e quarta generazione, iPad mini, e iPad 2. Quali sono le novità? Supporti pieni a sensori esterni, correzione di tanti bug e imperfezioni, maggiore fluidità d’uso di apps integrate, miglioramento e stabilità del sistema e delle app collegate. Sembra poco, ma non lo è.

    Le novità di 8.1

    Apple ha tolto finalmente i veli da iOS 8.1 ossia dall’aggiornamento di sistema che è stato approntato in corsa per andare a completare ciò che era rimasto sospeso da iOS 8 o che – meglio dire – non aveva convinto fino in fondo. Ci sono diverse funzioni di primo piano che sono state introdotte, su tutte ovviamente Apple Pay ossia il sistema di pagamento 2.0 contactless grazie al chip NFC, e ci sono anche graditi ritorni come Rullino che era magicamente scomparso in iOS 8 gettando nello scompiglio e nel panico milioni di utenti. Tra le altre novità si segnala anche la presenza di iCloud Photo Library in versione beta per lo storage di foto sulle nuvole. Scendiamo nello specifico.

    La correzione in corsa di Apple

    Apple ha corretto in corsa il suo sistema operativo mobile con iOS 8.1 ossia la nuova versione del firmware del software della mela morsicata che va a sostituire iOS 8.0 che ha dato non pochi problemi oltre a portare novità non gradite come l’eliminazione del Rullino ossia della cartella con le ultime foto, che non sono state certo cancellate, ma rese semplicemente più difficili da scovare. Con 8.1 ritorna dov’era e si accoglie a braccia aperte un buon numero di nuove funzionalità. Come al solito, per aggiornare non resterà far altro che attendere la notifica della disponibilità (dal 20 ottobre) e poi effettuare il tutto direttamente dal dispositivo con le solite precauzioni: batteria al massimo, backup completo e se si vuole mantenere il jailbreak, attendere.

    IPAD AIR 2: IL PIU’ SOTTILE E FOTOGRAFICO

    Apple Pay per il pagamento senza fili

    Apple Pay è la novità più succulenta perché trasforma i dispositivi in carte di credito che consentono di pagare senza contatto solamente avvicinando al POS grazie al chip NFC (Near Field Communication) in tutta sicurezza evitando fughe di informazioni sensibili. Saranno compatibili diversi esercizi commerciali come Starbucks, Macy’s, Target e molti altri ancora. L’aggiornamento a iOS 8.1 si è reso urgente anche perché per i vari problemi solamente il 48 per cento degli utenti era passato all’ultima versione dell’OS, anche se 8.0 si può considerare il più grande update sin dal lancio di App Store nel 2008 con l’apertura di widget di terze parti.

    TUTTO SU APPLE PAY

    Rullino e Continuity

    Ritorna finalmente il rullino fotografico, la cui sparizione aveva gettato nel panico milioni di utenti che avevano creduto di aver perso tutte le proprie immagini, mentre al contrario erano solo archiviate altrove. L’altra novità sostanziale sarà Continuity ossia il sistema per effettuare telefonate e ricevere messaggi sul Mac agganciandosi a iPhone. Sarà necessaria l’installazione di Mac OS X Yosemite e potrà permettere anche la sincronizzazione completa a iPad con la possibilità di sfruttare la connettività hotspot da remoto.

    IPAD MINI 3: LA GRANDE DELUSIONE