Francesco Totti, i momenti più importanti della sua carriera

Francesco Totti si appresta a chiudere la sua vita calcistica con la maglia della Roma: ecco i momenti cruciali della sua lunga avventura in A

da , il

    Francesco Totti, i momenti più importanti della sua carriera

    Francesco Totti ha festeggiato pochi mesi fa 40 anni con una rete – purtroppo ininfluente – contro il Torino. Il calcio rende omaggio a uno dei più grandi talenti nati in Italia, bandiera vera della Roma con la quale ha giocato per tutta la carriera debuttando a soli 17 anni e mettendo a segno 250 reti. Quali sono stati i momenti più importanti del suo ancora fulgido e luminoso cammino? Abbiamo selezionato cinque episodi chiave che vanno dai trionfi a reti bellissime fino a un pizzico di romanticismo. Trovate tutti i filmati dopo la continuazione.

    LO SCUDETTO DELLA ROMA

    Francesco Totti è capitano e protagonista assoluto dello scudetto della Roma nel 2001 che regala il terzo campionato alla storia dei giallorossi. Ecco la bella clip confezionata proprio dalla AS Roma.

    RIGORE A CUCCHIAIO A EURO 2000

    Cosa c’è di meglio che un rigore decisivo se non metterlo a segno con un cucchiaio riportando in auge una moda lanciata dal mitico Panenka? Totti, agli Europei 2000, trafigge così Van der Sar. Ecco il filmato con il commento della Gialappa’s.

    DELIZIOSO PALLONETTO CONTRO L’INTER

    Uno dei gol più belli della storia della Serie A, quello del 2-3 esterno contro l’Inter della Roma nel 2009 con Francesco Totti che si invola sulla sinistra, si accentra, vede Julio Cesar un po’ troppo fuori e lo trafigge con un tocco sotto preciso e delicatissimo.

    6 UNICA PER ILARY

    Totti è anche un romanticone e ha deciso di ufficializzare la sua storia con quella che poi sarebbe diventata moglie e madre dei suoi figli, Ilary Blasi, mostrando la maglietta con la scritta “6 Unica” dopo aver messo a segno un meraviglioso gol in pallonetto in occasione della vittoria 5-1 nel derby con la Lazio nel 2007

    MONDIALI 2006

    Francesco Totti si è laureato campione del mondo con l’Italia nel 2006. In Germania non è stato il migliore in campo, anzi la sua prestazione è stata un po’ sotto le aspettative, ma ha comunque contribuito in prima persona al successo azzurro. Suo il rigore decisivo contro l’Australia al 93esimo minuto dell’ottavo di finale.