Barcellona-Juventus: formazioni

Ecco come Luis Enrique e Massimiliano Allegri schierano le loro squadre per il ritorno dei quarti di finale di Champions League al Camp Nou

da , il

    Barcellona-Juventus: formazioni

    Barcellona-Juventus: formazioni della super sfida del Camp Nou. Luis Enrique e Massimiliano Allegri, tra pretattica e infermeria, sono pronti a presentare i migliori undici per cercare la qualificazioni alle semifinali di Champions League. I catalani, quasi sicuramente, partiranno con la difesa a quattro dopo la pessima performance di quella a 3 allo Juventus Stadium. L’ansia per Paulo Dybala pare ormai sciogliersi definitivamente dopo che lo stesso argentino ha fatto sapere che sarà in campo.

    Partiamo dallo schieramento del Barcellona. In difesa i due centrali saranno l’esperto Piqué e Umtiti, i laterali d’attacco Sergi Roberto e Jordi Alba. Torna a centrocampo Sergio Busquets, squalificato all’andata, e che si collocherà davanti alla difesa. Da molti, la sua assenza a Torino, è stata considerata la vera arma in più per la Juventus di Max Allegri. In attacco, ovviamente, ci saranno quei tre, vale a dire Messi – Neymar – Suarez. Il cosiddetto ‘tridentazo’, pronto ad azzannare la partita dal fischio d’inizio. Ai catalani, per qualificarsi, serve infatti una vittoria con quattro reti di scarto.

    La Juventus si propone con il classico 4-2-3-1. Bonucci e Chiellini formeranno la coppia di centrali difensivi e dovranno mostrare concentrazione al massimo, sempre, per difendere la porta di Buffon, che torna titolare dopo il turno di riposo di Pescara. L’ex, Dani Alves, e Alex Sandro sugli esterni. A centrocampo, Khedira affianca Miralem Pjanic, apparso un po’ nervoso in campionato. Davanti, Cuadrado – Dybala e Mandzukic ad assistere Higuain, che sogna l’acuto europeo dopo le due doppiette in campionato. Rischio cartellino giallo per i tre diffidati bianconeri: Khedira, Cuadrado e Mandzukic.

    Il Barcellona è ai quarti di finale per la decima stagione consecutiva, il bilancio è di 14 vittorie e 4 ko, con due sconfitte nelle ultime tre stagioni contro l’Atletico Madrid. Prima dell’eliminazione contro i colchoneros nel 2014, l’ultima eliminazione dei catalani ai quarti era datata stagione 2002/2003, proprio contro la Juventus. Dall’arrivo di Luis Enrique, il Barça ha vinto le 15 partite casalinghe in Champions League, è imbattuto da 20 (19 vittorie e 1 pareggio). Contro le italiane, il bilancio nei doppi confronti è di 8 vittorie e 3 sconfitte. L’ultima volta fu un 6-1 alla Roma.

    Per la Juventus, è il 17esimo quarto di finale di Coppa Campioni, con un bilancio di 11 vittorie e 5 sconfitte. E’ appena il terzo nelle ultime sette stagioni. In questa stagione di Champions League, i bianconeri hanno vinto tutte e quattro le partite esterne. In trasferta, non ha subito gol per tre volte, incassando una sola rete e segnandone 10. Nei doppi confronti con le spagnole, il bilancio della Signora è di 8 vittorie e 6 sconfitte. In questa stagione, Allegri ha già vinto in Spagna, 3-1 contro il Siviglia.

    Vediamo dunque le formazioni di Barcellona e Juventus:

    Barcellona (4-3-3): Ter Stegen; Sergi Roberto, Piqué, Umtiti, Alba; Rakitic, Busquets, Iniesta; Messi, Suarez, Neymar. All.: Luis Enrique.

    Indisponibili: Aleix Vidal, Arda Turan, Rafinha.

    Diffidati: Neymar, Rakitic, Pique, Suarez.

    Squalificati: nessuno

    Juventus (4-2-3-1): Buffon; Dani Alves, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Pjanic, Khedira; Cuadrado, Dybala, Manduzkic; Higuain. All.: Allegri.

    Indisponibile: Pjaca.

    Diffidati: Cuadrado, Mandzukic e Khedira.

    Squalificati: nessuno

    Arbitro: Kuipers (Olanda)