Barcellona-Psg 6-1: si rigiochi, la petizione su change.org

L'impresa del Barcellona in Champions League favorita dall'arbitro: un tifoso spagnolo lancia la raccolta firme per rigiocare la sfida

da , il

    Barcellona-Psg 6-1: si rigiochi, la petizione su change.org

    Barcellona-Psg 6-1: l’impresa dei catalani – che in Champions League hanno ribaltato lo 0-4 del Parco dei Principi – è stata viziata da troppi episodi a favore. Lo pensa Luis Melendo Olmedo, evidentemente non un fan catalano, che ha lanciato sul sito Change.org una petizione per chiedere di rigiocare la sfida. E in pochi giorni ha superato le 247 mila firme, con l’obiettivo di raggiungere quota 300 mila.

    Il primo sottoscrittore della petizione ha elencato tutti gli episodi che, in qualche modo, avrebbero favorito la squadra di Luis Enrique. Melendo Olmedo chiede anche che l’arbitro Deniz Aytekin, a causa dei gravi errori commessi, venga considerato ‘incapace’ di dirigere una partita di calcio. Vengono poi riportate, a titolo di prova, tutte le azioni che hanno favorito il Barcellona nella sua rimonta, con tanto di foto e cronache dei media.

    Al 2′ gol dell’1-0 di Luis Suarez in fuorigioco. All’11′ rigore per fallo di mano di Mascherano, non concesso. Al 23′ Piquè andava espulso, cosa che non è avvenuta. Al 42′ lo stesso difensore del Barça doveva ricevere il secondo cartellino giallo, dunque l’espulsione, e invece è stato ammonito Edinson Cavani. Al 48′ rigore per il Barcellona, ma è Neymar a cercare il contatto con l’avversario. Al 54′, seconda simulazione in area di rigore del brasiliano, neanche ammonito. Al 64′ Neymar reagisce a un avversario e andava cacciato dal campo.

    Si prosegue verso gli incandescenti minuti finali. Al 78′ mani di Piquè in area di rigore, ma l’arbitro non fischia nulla. All’85′ Di Maria viene atterrato in area da Mascherano, ma l’arbitro non concede il penalty al Paris Saint Germain. All’89′, tuffo di Suarez in area di rigore, sanzionato con il penalty, quello del 5-1 a favore del Barcellona. Al 92′, secondo cartellino giallo risparmiato a Suarez, che simula un altro rigore in area di rigore.

    Insomma, per Melendo Olmedo una serie di orrori ed errori da parte di Deniz Aytekin tutti in un’unica direzione: portare il Barcellona ai quarti di finale di Champions League ed eliminare i francesi del Paris Saint Germain.