Super Bowl: chi ha vinto, l’albo d’oro e i campioni del passato

Rripercorriamo la storia, le vittorie delle franchigie e i più forti giocatori del football americano

da , il

    Super Bowl: chi ha vinto, l’albo d’oro e i campioni del passato

    Il SuperBowl Nfl regala il titolo di campione della National Football League, la lega professionistica di football americano degli Stati Uniti. La prima volta che si disputò fu al termine della stagione 1966; l’ultimo atto andò in scena il 15 gennaio del 1967 tra le vincitrici dei due campionati professionistici più importanti, la Nfl e la Afl. Nel 1970 ci fu la fusione tra le due leghe, ma il campionato mantenne il nome di Nfl (National Football League). Cambiò il format del torneo, che diventò come quello attuale.

    Il campionato venne diviso in due raggruppamenti, dette conference. La National Football Conference e l’American Football Conference, in pratica le due leghe pre – fusione (Nfl e Afl). Chi vince la Conference, dopo aver disputato anche i play off, va in finale, al Super Bowl, che assegna il titolo nazionale americano. Oggi il trofeo è chiamato anche ‘Vincent Lombardi Trophy’, in onore dell’allenatore dei Green Bay Packers, vincitore dei primi due Super Bowl della storia.

    Chi ha vinto

    Tom Brady alla conferenza stampa per il Super Bowl
    LaPresse

    L’ultima edizione del Super Bowl ha visto la vittoria dei Denver Broncos, che si sono imposti per 24-10 sui Carolina Panthers. I Broncos hanno così portato a casa il terzo Super Bowl della storia. Peyton Manning è stato il quarterback che ha portato la sua squadra al successo. Ed è l’unico ad aver guidato due diverse franchigie ad aggiudicarsi la finale: i Colts nel 2006 e i Broncos, appunto, nel 2016. Manning detiene il maggior numero di titoli di Mvp della Nfl (cinque). Nel 2010 è stato nominato ottavo miglior giocatore della storia della Nfl e unico giocatore in attività a essere tra i primi dieci.

    Proprio dopo il bellissimo successo con i Broncos, Manning ha deciso di ritirarsi dal football. Lasciando ai posteri altri record: il maggior numero di yard passare in carriera, 71.940, il maggior numero di passaggi da touchdown in carriera, 539.

    L’albo d’oro

    Football NFl, i New England Patriots battono Pittsburgh e volano al Superbowl
    LaPresse

    Una squadra sola al comando: i Pittsburgh Steelers, che sono davanti a tutti nell’albo d’oro del Super Bowl con sei successi. L’ultimo, però, risale al 2009 (27-23 contro Arizona Cardinals). Nel 2011 l’ultima finale, persa per 31-25 contro i Green Bay Packers. Al secondo posto, nell’albo d’oro, troviamo con cinque anelli conquistati i Dallas Cowboys e i San Francisco 49ers. I primi non vincono dal 1996 (27-17 contro gli Steelers di Pittsburgh), i secondi dal 1995 (49-26 contro San Diego Chargers).

    Con quattro affermazioni ecco i Green Bay Packers (due nelle prime due edizioni), i New England Patriots e i New York Giants. A tre ci sono Denver Broncos, Oakland Rivers e Washington Redskins. A due ecco Baltimore Ravens, Indianapolis Colts e Miami Dolphins. Con una vittoria compaiono Chicago Bears, Kansas City Chiefs, New Orleans Saints, New York Jets, Seattle Seahawks, St. Louis Rams e Tampa Bay Buccaneers.

    Le due sfidanti di questo 2017, New England Patriots e Atlanta Falcons. I Patriots possono andare dunque a caccia della quinta affermazione della loro storia (l’ultima nel 2015), avendo partecipato anche ad altri quattro finali (perse). Per Atlanta sarebbe invece la prima volta (e c’è una finale persa nel 1999).

    I campioni del passato

    Jerry Rice
    LaPresse

    Tanti campioni, alcuni autentici campionissimi. La storia della Nfl è piena di figure leggendarie, che hanno scritto pagine di storia e di gloria. La Nfl, al primo posto della classifica dei Top 100 della storia, ha inserito Jerry Rice, che ha giocato 20 anni, ha vinto molto e resta un’autentica icona del football americano. E’ considerato il migliore wide receiver a livello planetario. Tredici volte è stato selezionato per il Pro Bowl in 20 stagioni, ha portato tre Super Bowl con i San Francisco 49ers, vestendo anche la maglia di Okland Raiders e Seattle Seahawks, oltre che quella dei Denver Broncos nella pre-stagione del 2005. Nel 2006, Rice ha firmato un contratto di un giorno per i 49ers, per poter chiudere la carriera come membro del team.

    Al secondo posto di questa speciale classifica c’è Jim Brown, una carriera da record come running dei Cleveland Browns, dal 1957 al 1965, nella National Football League. Nel 2002, ‘Sporting News’ decise di nominarlo come il più grande giocatore di football professionistico della storia. Tre volte è stato Mvp della Nfl, portando a casa un anello. La sua carriera lo ha visto diventare anche attore professionistico.

    Joe Montana

    Sul podio c’è pure Lawrence Taylor, che dal 1981 al 1993 ha vestito la casacca dei New York Giants come linebacker. E’ considerato il miglior difensore della storia del football Usa professionistico. Ha portato la sua franchigia ad aggiudicarsi due volte il Super Bowl e una volta è stato eletto Mvp, cosa non facile per un difensore.

    Tutti hanno sentito parlare di Joe Montana, leggendario giocatore che ha vestito la maglia dei San Francisco 49ers prima e dei Kansas City Chiefs poi. Uno dei migliori quarterback della storia, ha portato quattro volte i 49ers ad aggiudicarsi il titolo. E in tre di queste occasioni, è stato eletto anche miglior giocatore. Si è meritato due soprannomi in carriera: ‘Joe Cool’ e ‘Comeback Kid’ (in onore delle 31 rimonte effettuate in carriera durante l’ultimo quarto di gioco). Due magie hanno lasciato il segno in particolare: The Catch, un touch down su passaggio, lanciato nel 1982 contro i Dallas Cowboys nella Nfc Championship; The Drive, la serie di passaggi che consentirono di guadagnare 92 yard e di segnare il decisivo touchdown contro Cincinnati Bengals nel Super Bowl XXIII.

    Stessa eco mediatica ha O.J. Simpson, e non solo per ragioni sportive. Ma qui parliamo di cosa ha fatto sul campo. E’ considerato infatti uno dei migliori di sempre. E’ stato il più forte running back nel 1972 e, nel 1973, ha superato il muro delle 2 mila yard corse nella stagione regolare. Più precisamente 2.003, un record che resiste ancora oggi (nessuno, in 14 partite, ha fatto meglio). Ha giocato con i Buffalo Bills fino al 1978 per poi chiudere la carriera nella squadra della sua città, i San Francisco 49ers.

    Chiudiamo con Tom Brady, quarterback dei New England Patriots. In 14 stagioni da titolare, la sua squadra ha raggiunto sette finali di Superbowl, vincendone quattro. Tre volte è stato nominato Mvp del Super Bowl ed è stato convocato per dieci Pro Bowl. Tra il 2007 e il 2013, ha detenuto il record di touchdown lanciati in una singola stagione. Nel 2007, guidò i Patriots a disputare la prima e unica stagione regolare da imbattuti. Ha lanciato più yard e touchdown di chiunque altro, detiene il sesto più alto passer rating in carriera di tutti i tempi (95,9), tra i giocatori con almeno 1.500 passaggi tentati.

    Insieme a Joe Montana, Brady è l’unico a essere stato nominato Mvp della Nfl e Mvp del Super Bowl più di una volta in carriera.