Super Bowl 2017 quando si gioca, come vederlo in streaming e chi canta

Manca una settimana al più grande evento sportivo planetario: ecco il programma, la favorita e le tv che trasmetteranno il match

da , il

    Super Bowl 2017 quando si gioca, come vederlo in streaming e chi canta

    Si avvicina una data imperdibile per tutti gli americani, ma anche per la popolazione mondiale: il 5 febbraio è il giorno della finale 2017 del Super Bowl, che metterà di fronte Atlanta Falcons e New England Patriots. L’evento ogni anno – siamo giunti alla 51esima edizione – blocca davanti alla televisione milioni di persone. Teatro della sfida l’NRG Stadium di Houston, in Texas.

    Gli Atlanta Falcons sono arrivati all’ultimo atto vincendo 44-21 contro i Green Bay Packers al Georgia Dome; i New England Patriots in semifinale hanno superato 36-17 Pittsburgh. Lo show sarà totale, visto che nell’intervallo di metà tempo canterà Lady Gaga. Vediamo dunque tutto il programma e un po’ di storia del Super Bowl 2017.

    Perché si chiama Super Bowl

    LaPresse

    Nel 1966 si stava preparando la finale dell’Afl-Nfl Championship Game, il nome dell’attuale Super Bowl. Al proprietario di una squadra della Afl, i Kansas City Chiefs, venne l’intuizione di cambiare la denominazione della finalissima attesa da tutti gli Stati Uniti. Hunt scrisse al commissario Nfl definendo, in tono scherzoso, la finale ‘Super Bowl’. Al proprietario dei Kansas City Chiefs l’idea era venuta dal figlio, che aveva soprannominato un giocattolo, ‘Super ball’, che si pronuncia in modo molto simile a ‘Super Bowl’. Alla stampa la nuova denominazione piacque quanto al commissario Nfl: dal 1970 – dopo la fusione tra le due leghe – questo divenne il nome ufficiale dell’incontro finale di football americano.

    Peraltro, bisogna dire che fin dai primi anni del Novecento alcune partite fuori stagione della Lega di football dei college americani venivano chiamate ‘Bowl’. Che significa ‘ciotola’, il nome che avevano molti stadi di college e università Usa a causa della loro forma.

    Come funziona il Super Bowl

    LaPresse

    Il Super Bowl è una partita di football che vede fronteggiarsi tra loro le due squadre che hanno vinto le due Conference nelle quali è divisa la Nfl, la Federazione di football americano. Le Conference sono la American Football Conference (Afc) e la National Football Conference (Nfc), ognuna composta da sedici squadre che si incontrano le une con le altre durante la stagione regolare.

    Le migliori sei di ognuna delle due Conference accedono ai play off, in cui giocano però solo contro squadre della stessa Conference. A fine stagione, i vincitori delle due Conference si incontrano nel Super Bowl. La divisione di Conference non è dovuta solo a motivi geografici, ma anche al fatto che fino al 1970 negli Stati Uniti esistevano, come abbiamo visto, due leghe separate, la Nfl e la American Football League. Dal 1967, anno del primo Super Bowl, le due leghe si accordarono per far incontrare le squadre campioni delle rispettive leghe in una partita. Dal 1970, anno in cui le due leghe si sono fuse, sono nate le due Conference.

    Dove si vede il Super Bowl

    LaPresse

    L’attesa è palpabile anche in Italia. E allora ecco una guida su dove vedere la finale di football americano 2017, il Super Bowl. Chi vorrà seguire l’incontro in televisione in diretta, in lingua originale e in Hd, dovrà sintonizzarsi su Fox Sports (canale 204 di Sky) da mezzanotte del 5 febbraio (calcio d’inizio a mezzanotte e mezza italiana). Il collegamento inizierà in realtà alle 23 per entrare nel clima della super sfida. In studio Roberto Marchesi, Bebo Nori e Nicola Roggero, oltre a Giuseppe Cruciani, giornalista di Radio24.

    Chi non avesse la possibilità di seguire l’evento in diretta, può guardare la replica lunedì 6 febbraio, da mattina a sera. Fox Sports Plus (canale 205 di Sky) proporrà infatti l’evento in registrata a ripetizione. Alle 20, poi, ci sarà la replica integrale in prima serata pure su Fox Sports Hd.

    In alternativa, chi non è abbonato a Sky, può seguire l’evento anche su Premium Sport e Premium Sport Hd. Ma anche in chiaro e in diretta su Italia Uno. Utilizzando Sky, si potrà seguire l’evento in streaming utilizzando l’app Sky Go.

    Chi vince il Super Bowl 2017

    LaPresse

    Tempo di pronostici: chi vincerà il Super Bowl 2017? I New England Patriots sono campioni Afc e hanno terminato la stagione con il miglior record della Nfl, segnando 441 punti. Hanno in squadra Tom Brady, il Maradona della Nfl, il più forte quarterback di sempre. Ed esperienza da vendere, essendo al nono Super Bowl. Gli Atlanta Falcons, invece, hanno terminato secondi nel tabellone della Nfc. E’ stata la prima formazione a qualificarsi alla finale.

    Chi vince, succede ai Denver Broncos, che hanno portato a casa il 50esimo Super Bowl superando i Carolina Panthers. A partire leggermente favoriti sono i Pats, che hanno vinto quattro volte l’anello. I Falcons sono al secondo Super Bowl dopo quello perso proprio contro Denver nel 1999. Tom Brady andrà a caccia del quinto anello personale per stabilire il record assoluto. A Brady, i Falcons rispondono con Matt Ryan, eletto miglior giocatore stagionale della Nfl.

    Chi canta al Super Bowl 2017

    LaPresse

    Lady Gaga sarà la protagonista assoluta del Super Bowl 2017. La cantante arriverà dal cielo, atterrando sul tetto del NRG di Houston. Poi intratterrà il pubblico durante l’Halftime Show. La platinata star era stata già protagonista di un Super Bowl, cantando l’inno nazionale americano l’anno passato, ma in questo 2017 sarà l’assoluta regina. Lady Gaga si calerà sul tetto dello stadio con un aereo, accompagnata da una schiera di ballerini. “Sto pianificando questa cosa da quando avevo 4 anni, quindi so esattamente cosa fare”.

    Secondo la Cnbc, per l’Halftime Show l’Nfl quest’anno spenderà dieci milioni di dollari. Insieme a Lady Germanotta, ci sarà il crooner Tony Bennett, ma quest’ultimo non dovrebbe cantare dal vivo. In scaletta, Lady Gaga dovrebbe inserire ‘Bad Romance’. L’esibizione, in totale, durerà 15 minuti e, sempre secondo alcune anticipazioni, Lady Gaga verrà issata in cielo in diversi momenti del suo show. In scaletta seguiranno ‘Poker Face’, ‘Born This Way’, ‘Applause’, ‘The Edge of Glory’, ‘A-Yo’ o ‘John Wayne’.

    L’inno nazionale americano vedrà invece l’esibizione di Luke Bryan, cantautore country di Leesburg, in Georgia.