I portieri che hanno parato più rigori

Gli estremi difensori più bravi della storia a respingere i tiri dagli undici metri

da , il

    I portieri che hanno parato più rigori

    Portieri che parano rigori: alcuni casualmente e con molta fortuna, altri perché sono davvero bravi. E specialisti nell’ipnotizzare l’avversario dagli undici metri. Tra quelli emergenti va sicuramente annoverato Gigio Donnarumma, che difende i pali del Milan e che nella stagione 2016/2017 ha neutralizzato due volte i penalties del Torino (Belotti e Ljajic), una volta quello di Ilicic, oltre al rigore di Dybala nella finale di Supercoppa italiana a Doha. Da quando è professionista, c’è un’altra prodezza da segnalare: quella della stagione scorsa ai danni di Mauro Icardi.

    Adesso è il caso di andare a scoprire chi sono i portieri che hanno parato più rigori nella storia.

    Diego Alves

    LaPresse

    L’ex Milan è il migliore portiere para-rigori della storia della Liga spagnola. In totale, su 44 tiri dal dischetto, 21 volte lui ci ha messo le manone. In questo 2016/2017 è già a quota tre e ha superato il record storico detenuto da Andoni Zubizzareta, che si era fermato a 16 parate totali. La percentuale di Diego Alves si avvicina al 50 per cento, una volta su due gli avversari non riescono a superarlo dal dischetto: praticamente un mostro.

    Kenneth Vermeer

    LaPresse

    Chiamatelo pure saracinesca. Nella stagione 2014/2015 e in quella 2015/2016, il numero uno olandese ora al Feyenoord, ma negli anni precedenti all’Ajax, non ha subito neanche un gol su rigore. Sette volte sono state fischiate massime punizioni contro i lancieri e sette volte lui ha risposto presente. In carriera, sono 11 i rigori parati su 26, con una percentuale del 42 per cento.

    Kevin Trapp

    LaPresse

    In Bundesliga, con la casacca dell’Eintracht di Francoforte, Kevin Trapp ha rapidamente scalato la classifica dei portieri migliori sui calci di rigore. Prima di trasferirsi in Francia, al Paris Saint Germain, è arrivato fino al sesto posto, con sei parate su 15, ossia il 40 per cento. In totale, ne ha neutralizzati 13 in carriera, sui 31 tirati.

    Samir Handanovic

    Portierone dell’Inter e prima dell’Udinese, Samir Handanovic è a 20 rigori respinti su 65 tirati in campionato (36 per cento), di gran lunga il numero uno in Italia. In tre anni, ha respinto 18 conclusioni dagli undici metri, sei consecutivamente.Se guardiamo l’intera carriera, 56 sono quelli subiti, ma ben 35 quelli neutralizzati.

    Allan McGregor

    LaPresse

    Tredici prodezze su 37 tentativi per Allan McGregor, portiere scozzese che gioca in Premier League, con l’Hull City. L’anno scorso aveva raggiunto una media del 35 per cento di efficacia grazie ai tre tiri dagli undici metri neutralizzati in altrettante gare consecutive di Premier.

    Julio Cesar

    Il predecessore all’Inter di Samir Handanovic è stato un altro grande para-rigori. Parliamo del brasiliano Julio Cesar, che ha vestito la maglia nerazzurra dal 2005 al 2012. Il numero uno sudamericano, in carriera, ha bloccato 15 rigori su 47 per una percentuale vicina al 33 per cento.

    Jens Lehmann

    LaPresse

    La scuola tedesca presenta pure Jens Lehmann: il portiere teutonico ha respinto in carriera 25 rigori su 80. E’ stato anche al Milan, dove però non ha convinto e dove ha avuto poche chances.

    Andres Palop

    LaPresse

    Si è trovato 49 volte faccia a faccia con gli specialisti dagli undici metri, 12 volte ha vinto lui. Con il Siviglia e con il Valencia, Andres Palop ha conquistato tre Coppe Uefa e due Supercoppe europee.

    Victor Valdes

    LaPresse

    Grande numero uno ex Barcellona, in Catalogna ha neutralizzato 11 rigori su 56, con una media del 19,64 per cento. Importante pure lui, non solo Messi e compagnia cantante.

    Manuel Neuer

    Il numero uno del Bayern Monaco e della Nazionale tedesca è un grande pure quando gli si parano davanti i rigoristi. Ne ha respinti 17 su 51, al momento, vale a dire uno su tre. Siccome è ancora molto giovane, può migliorare ulteriormente questa già buona statistica.

    Gigi Buffon

    Qualcuno non lo considera uno specialista, ma Gigi Buffon in carriera ha neutralizzato 29 rigori su 92. Siamo dunque al 31,52 per cento, praticamente come Neuer. Tra le prodezze da ricordare, il penalty parato a Luis Figo nelle semifinali della Champions League 2002/2003.

    Petr Cech

    LaPresse

    L’ex portiere del Chelsea, Petr Cech, è a quota 16 rigori respinti su 65. Alcuni di questi durante la finale di Champions League, con un peso specifico dunque altissimo. Insomma, l’attuale numero uno dell’Arsenal sa il fatto suo pure dagli undici metri.

    Iker Casillas

    L’ex monumento di Real Madrid e Spagna ha detto di no a 18 conclusioni dagli undici metri su 85 tentativi. Negli occhi di noi italiani, rimane l’immagine di quello respinto a Di Natale a Euro 2008.

    Oliver Kahn

    LaPresse

    Altro grande portiere tedesco, Oliver Kahn è stato protagonista di 17 interventi decisivi, ma ha dovuto anche subire 62 rigori, imprendibili. Al momento, è il portiere più vittorioso nella storia della Bundesliga, anche grazie a queste prodezze.

    Edwin van der Sar

    LaPresse

    Il lungagnone olandese Edwin van der Sar, che è passato pure dalla Juventus, ha neutralizzato otto tiri dal dischetto su 53 tentativi. Molto criticato in Italia, van der Sar ha ricevuto solo applausi e consensi in Inghilterra.

    Jean-Marie Pfaff

    LaPresse

    Portiere che ha fatto la storia del Belgio e non solo. La media di parate sui rigori è altissima: ben 10 su 25. In una stagione soltanto, riuscì a neutralizzare ben nove tentativi su 14.

    Roman Berezovski

    E’ il miglior para-rigori russo. Roman Berezovski, un vero e proprio idolo alla Dinamo Mosca, ha parato 14 rigori nel corso della sua carriera. Conta 93 presenze con la Nazionale dell’Armenia.