Paolo Gentiloni tifoso della Juventus: un premier bianconero dopo 36 anni

Non è un mistero la fede calcistica del nuovo capo del governo che ha accettato l'incarico prendendo il posto del dimissionario Renzi

da , il

    Paolo Gentiloni tifoso della Juventus: un premier bianconero dopo 36 anni

    Di che squadra è tifoso Paolo Gentiloni? Il nuovo premier non ha mai fatto mistero della sua fede bianconera, come testimoniato da questi due tweet datati 2012 che stanno facendo il giro del web. È proprio la Juventus la preferita del nuovo capo del governo, che ha accettato l’incarico dopo le dimissioni di Matteo Renzi mettendosi a disposizione da traghettatore fino alle prossime elezioni. Dopo 36 anni ritorna un primo ministro supporter della Vecchia Signora visto che l’ultimo era stato Francesco Cossiga che aveva retto dal 1979 all’80 ben prima di diventare poi Presidente della Repubblica.

    Nei due cinguettii che stanno girando ormai senza sosta nell’ambiente sportivo dal momento dell’accettazione dell’incarico e che potete visualizzare nel collage in testa all’articolo, si può leggere che Paolo Gentiloni in alto si complimentasse per la prestazione della Juventus e in basso per il Capitano, naturalmente Alessandro Del Piero. Il riferimento è alla rotonda vittoria per 3-0 in Champions League contro il Chelsea in casa con reti di Quagliarella, Vidal e Giovinco nel tweet in alto, mentre in quello più in basso (cronologicamente anteriore) c’è un commiato per l’addio di Del Piero alla Juventus al termine del match contro l’Atalanta con una citazione di Attimo Fuggente.

    Ricordiamo che Paolo Gentiloni è il nuovo primo ministro incaricato dopo essere stato ministro degli Esteri con il precedente Governo Renzi che è sciolto dopo le dimissioni del Premier a seguito della sconfitta del Sì nel Referendum di settimana scorsa. Come da prassi, il nuovo capo del governo ha accettato “con riserva” la proposta del presidente della Repubblica Sergio Mattarella per formare un nuovo governo, come comunicato dal segretario generale del Quirinale, Ugo Zampetti. Nato a Roma e di origini nobili, ha lavorato come giornalista ed è stato ambientalista, inoltre ha contribuito alla nascita della Margherita. Scopri di più su Gentiloni nel nostro approfondimento.