Barcellona: accordo da 55 milioni all’anno con Rakuten

Barcellona: accordo da 55 milioni all’anno con Rakuten

Il nuovo sponsor giapponese verserà un totale di 220 milioni senza bonus nelle case catalane in quattro stagioni

da in Calcio, FC Barcellona Calcio, News Sport, Sport
Ultimo aggiornamento:
    Barcellona: accordo da 55 milioni all’anno con Rakuten

    Un nuovo incredibile accordo commerciale per il Barcellona: la società calcistica catalana ha infatti firmato un contratto sontuoso con la società giapponese Rakuten per apporre il brand sulle maglie blaugrana (naturalmente senza togliere la scritta Unicef). Si parla di ben 55 milioni di euro all’anno per il prossimo quadriennio per un totale di 220 milioni di euro, bonus esclusi. Andrà a coprire la somma che si perderà con la fine del precedente accordo con la Qatar Airways che era di 96 milioni in tre anni. Scopriamo di più su questa nuova mossa che porterà gli spagnoli in testa ai ricavi pubblicitari per il prossimo periodo.

    Se è vero come è innegabilmente vero che i soldi possono certo fare la felicità, nel mondo del calcio possono portare sempre più campioni in una squadra già di suo fortissima e in grado di essere super competitiva non solo in casa (in Spagna) ma anche in Europa (Champions League). Stiamo ovviamente parlando del Barcellona FC che ha esultato dopo aver stretto un accordo incredibile con una società giapponese chiamata Rakuten. Il contratto sarà valido dal primo luglio 2017 quando la Qatar Airways si farà da parte dopo tre anni durante i quali ha versato regolarmente 32 milioni di euro ogni due mesi. Con il brand giapponese si sale in modo deciso visto che i milioni annui saranno ben 55 per un totale di 220 nel prossimo quadriennio fino al 2011.

    Rakuten è una società che è specializzata nell’ecommerce ed è molto popolare in patria, opera anche nel settore delle comunicazioni e nei contenuti digitali. Significativo che non sarà un marchio conosciuto e ritrovabile in Spagna né nel resto d’Europa, ma non è la prima volta che aziende straniere possono così aumentare in modo notevole il proprio prestigio anche agli occhi del mondo intero. Basti citare ad esempio il Milan e l’Inter che sono ormai di proprietà di colossi asiatici (cinesi, nello specifico) che non sono affatto operativi sul nostro territorio.

    Continua dunque la lista della spesa di multimilionari orientali nel Vecchio Continente.

    I 220 milioni potrebbero inoltre aumentare: sono previsti bonus come 1.5 milioni per la conquista della Liga e 5 milioni per quella della Champions. Non così proporzionati al resto dell’accordo. A questa montagna di euro c’è anche da sommare quella – più ingente – versata dallo sponsor tecnico Nike che ammonta a ben 150 milioni.

    439

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioFC Barcellona CalcioNews SportSport
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI