Champions League, Juventus batte 4-0 la Dinamo a Zagabria

Champions League, Juventus batte 4-0 la Dinamo a Zagabria

I bianconeri si impongono con un risultato netto sui croati volando in testa al proprio raggruppamento

da in Calcio, Champions League, Juventus, News Sport, Sport
Ultimo aggiornamento:
    Champions League, Juventus batte 4-0 la Dinamo a Zagabria

    Una vittoria finalmente netta e inoppugnabile per la Juventus in Champions League 2016/17: i bianconeri si sono infatti imposti per 4-0 in trasferta a Zagabria contro la Dinamo mettendo in mostra bel gioco e, finalmente, prolificità nelle realizzazioni. Va bene che l’avversario non era certo impossibile, ma rispetto agli ultimi match contro Palermo e Siviglia c’è da stare più ottimisti. Le reti hanno visto esultare tre dei grandi acquisti ossia Pjanic, Higuain e Alves, oltre che a Dybala che finalmente “timbra il cartellino” quest’anno. Scopriamo di più su questo match che porta la Vecchia Signora in testa al gruppo.

    La Juventus batte 4-0 la Dinamo Zagabria nel secondo match del girone di qualificazione di Champions League 2016/17 e recupera così dalla prestazione un po’ deludente dello 0 a 0 contro il Siviglia nella prima partita. Complice la vittoria per 1-0 degli spagnoli sul Lione, ora i bianconeri sono leader del raggruppamento. La prima rete arriva dopo uno svarione difensivo con Sigali che non rinvia e Pjanic la piazza di piatto sul portiere in uscita. Dopo la traversa di Schildenfeld da calcio di punizione, ecco il primo gol bianconero europeo di Higuain al 31′ su assist di Pjanic, poi la bella rete di sinistro da fuori di Dybala al 56′ e all’85′ Dani Alves trova il 4-0 su punizione con errore del portiere avversario.

    L’allenatore Massimiliano Allegri ha commentato a fine partita con un po’ di cautela, concentrandosi sulla bella prestazione di Dybala: “Gli mancava soltanto il gol e l’ha trovato, sono contento e sono contento per il risultato, rotondo, e perchè era importante vincere la prima in Champions – poi ha proseguito nell’analisi del match – La squadra ha approcciato bene la partita, ma abbiamo commesso troppi errori tecnici nel secondo tempo, dobbiamo lavorare su di noi, migliorare nel gioco di squadra, sbagliare il meno possibile. Stiamo lavorando, il gruppo è insieme da 35-40 giorni e ci vuole un pò di tempo, pero siamo partiti bene in campionato.

    Con l’Empoli ci aspetta una partita complicata e sarà importante chiudere bene questo filotto prima della sosta”.

    Miralem Pjanic a fine match: “Questa squadra è umile, ci sono cose da migliorare ma oggi abbiamo fatto una bella prestazione ed era importante portare a casa i 3 punti. Ho preso un bel calcio sul polpaccio, spero di recuperare per l’Empoli. Qual è il ruolo che preferisco? Se davanti alla difesa o più vicino alla porta dipende da come è messa la squadra, decide il mister. Io mi trovo bene vicino alla porta avversaria dove posso fare assist.”

    451

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioChampions LeagueJuventusNews SportSport
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI