Olimpiadi Roma 2024: i costi dei giochi, la prova della Raggi

Olimpiadi Roma 2024: i costi dei giochi, la prova della Raggi

Virginia Raggi ha citato lo studio dell'università di Oxford sui costi da sostenere per i Giochi Olimpici

da in Olimpiadi, Prodotti Sport, Sport
Ultimo aggiornamento:
    Olimpiadi Roma 2024: i costi dei giochi, la prova della Raggi

    La sindaca di Roma Virginia Raggi ha detto “No” alla candidatura di Roma per leOlimpiadi del 2024. Nel suo discorso la prima cittadina pentastellata ha citato lo studio della Oxford University sui costi dei Giochi Olimpici con l’aumento dei soldi spesi rispetto ai preventivi. Secondo i dati studiati dall’università britannica i costi aumentano in ogni edizione rispetto a quanto ogni governo ed organizzazione ha preventivato in fase di candidatura.

    OLIMPIADE TIPOLOGIA COSTO IN DOLLARI AUMENTO SUL PREVENTIVO
    Montreal 1976Estiva 6,1 miliardi720%
    Barcellona 1992Estiva9,7 miliardi266%
    Atlanta 1996Estiva4,1 miliardi151%
    Sydney 2000Estiva5 miliardi90%
    Atene 2004Estiva2,9 miliardi49%
    Pechino 2008Estiva6,8 miliardi2%
    Londra 2012Estiva15 miliardi76%
    Rio 2016 Estiva4,6 miliardi51%

    Montreal 1976

    Montreal 1976

    Siamo in piena Guerra Fredda e l’organizzazione olimpica decide di conferire i Giochi Olimpici del 1976 alla città canadese di Montreal che realizzò un piccolo grande sogno. La costruzione e l’organizzazione della città per ospitare i giochi iniziò 3 anni prima e la spesa prevista era intorno al miliardo di dollari poi, per lavori di costruzione aggiuntivi e altri costi, diventata, come ha sottolineato lo studio di Oxford, di circa 6 miliardi. L’Olimpiade canadese fu una delle prime olimpiadi del boicottaggio: a qualche giorno dall’inizio dell’apertura 29 paesi boicottarono i giochi olimpici. In totale parteciparono 92 nazioni per ben 6 mila atleti.

    Barcellona 1992

    Barcellona 1992

    Dai 92 paesi partecipanti si passa a 172 nazioni ai Giochi Olimpici di Barcellona, siamo all’inizio degli anni ’90 e il mondo, rispetto ai giochi canadesi, è parecchio cambiato. Gli atleti partecipanti sono stati poco più di 9 mila. La spesa per la Spagna è stata di circa 10 miliardi di dollari secondo lo studio dell’università britannica con il 260% in più di spese rispetto a quelle preventivate.

    Atlanta 1996

    Atlanta 1996

    Dopo un passaggio importante in Europa le Olimpiadi tornano negli Stati Uniti con i giochi di Atlanta del 1996. Secondo lo studio la spesa, rispetto alle altre città, è stata limitata: poco più di 4 miliardi di dollari. I giochi americani sono stati un successo con circa 200 paesi partecipanti (197 per precisione) e con più di 10 mila atleti partecipanti.

    Il Centennial Olympic Stadium è costato più di 200 milioni di dollari ed è stato realizzato in 3 anni.

    Sydney 2000

    Sydney 2000

    Nei Giochi Olimpici della città australiane i partecipanti salgono a 199, come paesi, e più di 10.600 atleti. La spesa per questi giochi è di circa 5 miliardi ma secondo lo studio di Oxford l’incremento è stato solo del 90%, poco rispetto alle precedenti Olimpiadi ma quasi il doppio rispetto a quanto deciso dal governo australiano in fase di candidatura.

    Atene 2004

    Atene 2004

    La capitale della Grecia ha ospitato nel 2004 i Giochi Olimpici e, non solo per questo costoso evento, il paese ellenico ha poi visto le sue finanze andare sempre più alla deriva. Le costruzioni sono state faraoniche e la crisi economica che è arrivata a partire dal 2006 /2007 ha portato la Grecia sull’orlo del default. Un esempio di come sia difficile portare a termine i Giochi Olimpici con successo.

    Pechino 2008

    Pechino 2008

    L’Asia apre le porte ai Giochi Olimpici con Pechino 2008, un evento incredibile in pieno stile cinese: più di 200 paesi partecipanti e quasi 11 mila atleti che hanno preso parte alla spedizione cinese. La Cina vinse anche i Giochi Olimpici ma la spesa fu di quasi 7 miliardi ma il dato incredibile che emerge dal documento dell’Oxford è che la capitale cinese ha incrementato il preventivo di solo il 2%. Un’organizzazione praticamente perfetta.

    Londra 2012

    Londra 2012

    Nella “City” gli organizzatori inglesi hanno speso più di 15 miliardi di dollari per organizzare le Olimpiadi di Londra 2012, il costo più alto per i giochi olimpici estivi di sempre (in generale, invece, i giochi olimpici più costosi sono stati i giochi invernali di Sochi 2014 costati circa 21 miliardi di dollari). All’evento inglese hanno partecipato 204 paesi e circa 10.500 atleti. Le Olimpiadi di Londra sono state tra i migliori eventi sportivi europei e occidentali di sempre.

    Rio 2016

    Rio 2016

    Le ultime Olimpiadi di Rio 2016 sono state parecchio criticate sia dagli addetti ai lavori sia dagli atleti per la poco organizzazione del paese sudamericano che non è stato capace di mettere a posto ogni tassello per un’organizzazione cosi complessa. Rio 2016 è costata al governo brasiliano (che ha, tra l’altro, organizzato i Mondiali del 2014) circa 5 miliardi di dollari.

    971

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN OlimpiadiProdotti SportSport
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI