Consigli fantacalcio serie A 2016: gli attaccanti da comprare

Consigli fantacalcio serie A 2016: gli attaccanti da comprare

Da Higuain a Bacca, passando per Berardi e Muriel, ecco gli attaccanti da comprare al Fantacalcio

da in Calcio, Prodotti Sport, Sport
Ultimo aggiornamento:
    Consigli fantacalcio serie A 2016: gli attaccanti da comprare

    Il campionato di Serie A 2016/2017 è iniziato da due giornate e si sono già delineate le prime squadre da tenere sotto stretta osservazione ma soprattutto i giocatori da non perdere di vista. Assieme al campionato, migliaia di appassionati di calcio, ogni anno, si ritrovano nella settimana della sosta della Serie A -ferma perché gioca la Nazionale- per iniziare una nuova stagione del Fantacalcio, uno dei giochi più belli e avvincenti per gli amanti del pallone. Ecco quali sono i consigli sugli attaccanti da acquistare in questa stagione.

    Dividiamo gli attaccanti da acquistare in tre fasce: Top, ossia i migliori che potrete comprare, Veterani, ossia i difensori che mediamente prendono sempre la sufficienza e le Sorprese. Ecco i nostri consigli:

    TOP

    Higuain

    Gonzalo Higuain (Juventus): è stato il giocatore più pagato nella sessione estiva di quest’anno a livello mondiale ed è l’acquisto più alto della storia del calcio italiano. L’argentino, arrivato dal Napoli, è sicuramente l’attaccante da cui ci si aspetta il maggior numero di gol e quello da cui ti aspetti di cambiare, da un momento all’altro il match. La scorsa stagione ha battuto il record di Nordhal, segnando 36 gol in Serie A.

    Mauro Icardi (Inter): la squadra di De Boer deve ancora ambientarsi, ci sono stati tanti cambiamenti e bisogna capire chi gioca e con che modulo ma l’unica cosa che non cambierà sarà la presenza del capitano Mauro Icardi che, nel bene o nel male, riuscirà a segnare almeno 15 gol anche quest’anno.

    Carlos Bacca (Milan): nonostante Montella lo voglia, come tutti gli altri allenatori, più nel vivo del gioco, il colombiano è un rapace d’area di rigore, un selvatico, un attaccante istintivo che sente la porta e appena può calcia verso la porta avversaria.

    Andrea Belotti (Torino): entra di diritto nei top player di quest’anno. Il giovane attaccante del Torino può fare il salto di qualità quest’anno con Sinisa Mihajlovic. Al momento è infortunato per qualche settimana ma al rientro sarà efficace ed efficiente come in queste prime due giornate.

    Domenico Berardi (Sassuolo): è il miglior giocatore a disposizione di Di Francesco e probabilmente è il miglior talento italiano che attualmente abbiamo a disposizione. Il suo inizio di stagione, Europa League compresa, è stato davvero fenomenale.

    VETERANI

    immobile

    Alberto Paloschi (Atalanta): nonostante sia ancora giovane, Paloschi è già un veterano. Lui è un giocatore che aiuta la squadra, corre, si sbatte, protegge il pallone e sa fare anche gol. Lo scorso anno ha voluto provare un’esperienza straniera, andando a giocare allo Swansea di Guidolin ma quest’anno è tornato a casa per far esultare i tifosi bergamaschi.

    Leonardo Pavoletti (Genoa): se c’è una certezza nel mondo è che Pavoletti, prima o poi, riuscirà a segnare. La prima chiamata in nazionale è meritatissima. La sua miglior caratteristica, qualità tecnica, è il colpo di testa ma è un attaccante completo che farà comodo ad ogni fantallenatore.

    Ciro Immobile
    (Lazio): l’attaccante della Lazio è un giocatore spumeggiante, capace di grandi accelerazioni e di grande precisione quando deve calciare verso la porta. Con la maglia del Torino è stato capocannoniere della Serie A con la maglia biancoceleste vuole ripetersi.

    SORPRESE

    Gabigol in allenamento

    Gabriel “Gabigol” Barbosa (Inter): è l’affare dell’estate, il giovane attaccante brasiliano arriva in Italia fresco di oro olimpico a Rio 2016 e ha voglia di dimostrare a tutto il mondo il suo valore. Indossare una maglia che è stata prima di Ronaldo e poi di Adriano pesa ma il confronto non fa paura, anzi è uno stimolo.

    Edin Dzeko (Roma): il bosniaco la scorsa stagione è stato, di fatto, un flop. Tutti i fantacalcisti hanno sperperato molti soldi per il suo ingaggio ma quest’anno potrebbe essere acquistato a meno rispetto alla scorsa stagione ed in più, storicamente, le secondo stagioni di Dzeko vanno sempre meglio delle prime.

    Marko Pjaca (Juventus): probabilmente giocherà poco ma quando il croato scenderà in campo sarà sicuramente uno spettacolo garantito. La qualità tecnica, fisica e mentale dell’ex Dinamo Zagabria è davvero incredibile e come attaccante in più è perfetto, soprattutto se magari avete Dybala come prima punta (un altro fuoriclasse da acquistare).

    Muriel
    (Sampdoria): quest’anno potrebbe essere l’anno del colombiano della Samp. Ha tutto per diventare davvero un ottimo giocatore: velocità, tecnica e senso del gol. Giampaolo dovrà collocarlo tatticamente nel miglior modo possibile ed evitare che perda la miglior forma possibile.

    880

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioProdotti SportSport

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI