Fistball, cos’è lo sport della palla a pugno

Fistball, cos’è lo sport della palla a pugno

Non è calcio e non è volley, ma che cos'è? Si chiama Fistball ed è nato nell'Antica Roma poi regolamentato a fine Ottocento

da in Prodotti Sport, Sport
Ultimo aggiornamento:
    Fistball, cos’è lo sport della palla a pugno

    Non è calcio, non è pallavolo ma cos’è? E’ la domanda che in molti, in migliaia, si sono fatti quando hanno visto il video (qui sotto) di una disciplina davvero interessante che si chiama Fistball. A far girare sul web questa clip è stata l’ormai nota pagina facebook Calciatore Brutti che ha condiviso con i suoi fans la propria ammirazione.

    La pagina Calciatori Brutti ha pubblicato questo video, al quale hanno risposto in centinaia, alcuni davvero con dei commenti memorabili:

    Fistball, lo sport della palla a pugno

    I commenti ironici non mancano mai sotto la pagina di Calciatori Brutti, sempre irriverente e senza filtri. Lo sport in questione è il Fistball, il gioco della palla a pugno, ed è uno sport creato già dagli antichi romani ma che è stato regolamentato a fine Ottocento dai tedeschi e ufficialmente inserito nel 1981 nel programma dei World Games, un agglomerato di sport e di discipline che non sono presenti alle Olimpiadi e vengono riunite in questa manifestazione mondiale.

    In breve, il regolamento del gioco è il seguente: due squadre da 5 giocatori in campo e 3 sostituti. Le posizioni sono fisse all’interno del terreno di gioco.

    Solitamente si svolgono le partite al meglio delle tre, ossia chi ne vince di più entro i 3 match disponibili. Per vincere una partita si devono totalizzare 20 punti ma con un vantaggio sulla squadra avversaria di almeno due punti altrimenti si continua a giocare sin quando una squadra ha 2 punti di vantaggio o totalizza 25 punti anche dal punteggio di 24-24.

    447

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Prodotti SportSport

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI