Sorteggi Champions League: Juventus e Napoli i gironi probabili

Sorteggi Champions League: Juventus e Napoli i gironi probabili

Seconda fascia insidiosa per i bianconeri attenzione al Tottenham in terza e al pericolo Besiktas in quarta

da in Calcio, Champions League, Juventus, Napoli Calcio, Prodotti Sport, Sport
Ultimo aggiornamento:
    Sorteggi Champions League: Juventus e Napoli i gironi probabili

    Questa sera a Montecarlo, verranno decisi attraverso i classici sorteggi gli 8 gironi, composti da 4 squadre ciascuna, per la prossima Champions League della stagione 2016/2017 e l’Italia sarà rappresentata solo da Juventus e Napoli dopo la scioccante eliminazione della Roma a favore del Porto. Andiamo a vedere insieme quali sono le fasce delle 32 squadre che parteciperanno alla competizione più ricca ed importante al mondo e i possibili gironi della Juventus e del Napoli.

    Le 4 fasce

    Le 32 squadre che si sono qualificate per la Champions League si dividono equamente in 4 fasce, ogni fascia è composta da otto squadre. Nella prima fascia ci sono le squadre che hanno vinto il proprio campionato nazionale (7 squadre) più la detentrice del titolo della scorsa stagione. Nella fascia più altra troviamo: Real Madrid (detentrice del titolo), Barcellona (Liga), Bayer Monaco (Bundes), Leicester City (Premier), Juventus (Serie A), PSG (Ligue 1), Benfica (Primeira) e CSKA Mosca.

    Nella seconda fascia, invece, come per le altre si prosegue con il coefficiente del ranking di posizionamento delle squadre: Atletico Madrid, Borussia Dortmund, Arsenal, Manchester City, Siviglia, Porto, Napoli, Bayer Leverkusen. Se la Roma si fosse qualificate avremmo avuto 2 spagnole, 2 tedesche, 2 inglesi e 2 squadre italiane.

    La fascia 3 è la fascia delle squadre “outsiders” che solitamente rischiano sempre di infastidire le squadre di “livello” più alto: Basilea, Tottenham, Dinamo Kiev, Lione, PSV, Sporting Lisbona, Bruges, Borussia Monchegladbach.

    Nell’ultima fascia ci sono squadre di livello minore ma anche squadre con una storia gloriosa che non sarà facile incontrare: Celtic, Monaco, Besiktas, Legia Varsavia, Dinamo Zagabria, Ludogorets, Copenaghen, Rostov.

    I possibili gironi per la Juventus

    La squadra di Massimiliano Allegri, quest’anno, ha tutte le carte in regola per arrivare fino in fondo alla competizione più importante a livello calcistico in europa ed alzare al cielo la coppa dalle grandi orecchie che nella storia della Vecchia Signora è stata vinta solamente due volte a fronte di otto finali disputate.

    Ecco quale sarebbe il girone più difficile da affrontare per la Juventus:

    Girone Anti-Juve: Juventus, Atletico Madrid, Tottenham e Besiktas

    Dovessimo, invece, tratteggiare il girone più fortunato, più semplice, almeno sulla carta, che la Juventus possa giocare, proporremmo sicuramente questo:

    Girone Pro-Juve: Juventus, Porto, Bruges e Rostov

    Ma proviamo a tratteggiare una linea coerente che abbia delle difficoltà, come in tutte le partite di Champions League, ma che non sia né troppo complesso, né troppo semplice:

    Girone A: Juventus, Borussia Dortmund, Dianmo Kiev e Monaco

    I possibili gironi per il Napoli

    Aver perso Gonzalo Higuain per il Napoli e per Maurizio Sarri è stata una vera botta al cuore ma non solo: l’argentino dai 36 gol in campionato nella stagione scorsa, otlre ad essere un’infallibile numero 9 era anche fondamentale alla manovra “Sarriana” che quest’anno dovrà essere quantomeno modificata sulle caratteristiche di Gabbiadini e di Milik, a meno che non arrivi un altro centravanti. Il Napoli deve centrare l’obiettivo degli Ottavi di Finale che, ormai, è da anni che non vede più. Vediamo quale potrebbe essere il girone peggiore che possa capitare alla squadra partenopea:

    Girone Anti-Napoli: Barcellona, Napoli, Tottenham e Celtic

    Un girone difficile sia per la presenza del Barcellona schiacciasassi del tridente Suarez, Messi e Neymar, sia per l’incombenza del Tottenham di Pochettino che la scorsa stagione ha dimostrato molta qualità e che quest’annop è cresciuta in esperienza e costanza. Anche il Celtic Glasgow, come il Besiktas nel girone di ferro della Juventus, non deve essere preso sotto gamba per la sua storia e per la tenacia degli scozzesi. Il girone a favore del Napoli, invece, potrebbe essere questo:

    Girone Pro-Napoli: Leicester City, Napoli, Basilea e Copenaghen

    Dopo il girone peggiore, in termini di difficoltà, e quello migliore, sulla carta, per il Napoli, cerchiamo di creare un girone, come fatto per la Juventus, che possa essere insidioso il giusto per la squadra del presidente Aurelio De Laurentis:

    Girone B: Benfica, Napoli, Lione e Ludogorets

    Qualsiasi siano i sorteggi per Juventus e Napoli ciò che conta è cercare sempre di arrivare alle partite infrasettimanali al meglio della condizione e di cercare di non prendere nessuna partita sottogamba. Portare avanti con la stessa importanza e qualità campionato e Champions League non è una cosa semplice, ci vuole una rosa lunga, di qualità e molta concentrazione e attenzione ai dettagli. Vedremo dove le nostre squadre italiane potranno arrivare quest’anno.

    805

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioChampions LeagueJuventusNapoli CalcioProdotti SportSport
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI