Olimpiadi 2016, Rachele Bruni dedica la vittoria alla fidanzata

Olimpiadi 2016, Rachele Bruni dedica la vittoria alla fidanzata

È la prima medagliata olimpica azzurra a dichiarare la propria omosessualità

da in News Sport, Nuoto, Olimpiadi, Rio 2016, Sport
Ultimo aggiornamento:
    Olimpiadi 2016, Rachele Bruni dedica la vittoria alla fidanzata

    Un coming out spontaneo come lo è l’amore. Rachele Bruni, argento nella maratona 10 km nuoto in acque libere, dedica la sua vittoria a Rio 2016 alla fidanzata Diletta. Per la prima volta, un’atleta olimpica dichiara la propria omosessualità e lo fa con una naturalezza che spazza via ogni polemica e ogni commento al veleno. “Ho dedicato il mio argento anche a Diletta: non ho mai fatto coming out ma non mi sono neanche mai preoccupata dei pregiudizi. Io vivo la mia vita con naturalezza“, ha dichiarato la campionessa. A chi le ha fatto notare il coraggio che ha avuto nel fare questa dichiarazione, ha risposto con altrettanta naturalezza: “Non saprei, so solo che mi è venuto naturale pensare alla mia Diletta e non ai pregiudizi della gente“.

    211

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN News SportNuotoOlimpiadiRio 2016Sport
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI