Olimpiadi 2016: Federica Pellegrini chiude quarta i 200 stile libero, vince Ledecky

Olimpiadi 2016: Federica Pellegrini chiude quarta i 200 stile libero, vince Ledecky

L'italiana chiude al quarto posto la gara dei 200 stile libero. Primi 100 metri da dimenticare, la rimonta inizia troppo tardi.

da in Federica Pellegrini, News Sport, Nuoto, Olimpiadi, Rio 2016, Sport
Ultimo aggiornamento:
    Olimpiadi 2016: Federica Pellegrini chiude quarta i 200 stile libero, vince Ledecky

    Una delusione importante, di quelle che fanno veramente male: l’ultima prova olimpica della carriera della nostra nuotatrice più grande di sempre non va a podio. La gara di Federica Pellegrini nei 200 stile libero alle Olimpiadi di Rio 2016 termina al quarto posto. Una medaglia di legno difficile da digerire, un 1.55 basso che dice molto della gara della nostra Divina, che nuota troppo lentamente i primi 100 metri per poi recuperare in terza e quarta vasca, ma il podio non arriva. Vince una super e inarrivabile Katie Ledecky, davanti alla svedese Sjostrom e all’austrialiana Mickeon.

    Rio 2016, Federica Pellegrini accede alla finale dei 200 sl

    Come sappiamo, Federica parte dalla corsia tre, ha il terzo tempo dopo Ledecky e Sjostrom, favorite per oro e argento. La gara della Divina però comincia al rallentatore, mentre da corsia sette è la Mickeon a volare, che chiude le prime due vasche in testa. Ledecky comunque è vicina e passa in testa poco dopo la seconda virata, per poi chiudere davanti insieme alla Sjostorm.

    La Pellegrini inizia la sua rimonta dopo i 100 metri, ma il suo recupero non va oltre il quarto posto, con la Mickeon che conquista un inaspettato bronzo davanti all’italiana. Bastava un 1.54 alto, assolutamente alla portata della nostra Fede (in stagione ha nuotato ben sette decimi meglio), purtroppo la nuotatrice nostrana nuota in 55 basso, troppo per aspirare ad una medaglia a Rio 2016.

    Federica Pellegrini tempi Rio 2016 Olimpiadi

    Con questa gara dovrebbe chiudersi la carriera Olimpica della Pellegrini, che ha comunque nel palmares il fantastico oro di Pechino 2008, più l’argento di Atene 2004. Gli ori mondiali sono ben 4, quelli europei addirittura 7. Peccato per l’ultima medaglia mancata, sarebbe stato un premio assoluto alla carriera per quella che rimane la più forte nuotatrice italiana di tutti i tempi.

    437

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Federica PellegriniNews SportNuotoOlimpiadiRio 2016Sport
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI