Olimpiadi 2016: Federer non ci sarà per problemi al ginocchio

Olimpiadi 2016: Federer non ci sarà per problemi al ginocchio

Lo svizzero ha confermato la rinuncia ai giochi a cinque cerchi per salvaguardare l'articolazione operata a febbraio

da in News Sport, Olimpiadi, Rio 2016, Roger Federer, Sport, Tennis
Ultimo aggiornamento:
    Olimpiadi 2016: Federer non ci sarà per problemi al ginocchio

    A causa del ginocchio operato a febbraio, Roger Federer annuncia su Facebook la sua sofferta decisione di fermarsi fino a fine stagione e, dunque, di dover dire addio ai sogni olimpici. Niente gara di singolare maschile alle Olimpiadi 2016 di Rio per il campionissimo elvetico che a inizio anno era stato sottoposto a chirurgia per il menisco che ancora gli dà noia. “Sono molto dispiaciuto, cari tifosi, di annunciare di non poter rappresentare la Svizzera a Rio [...] ho bisogno di una più intensiva riabilitazione del mio ginocchio sottoposto ad operazione chirurgica [...] devo dare al mio ginocchio e al mio corpo il giusto tempo per recuperare”. Un vero e proprio fulmine a ciel sereno.

    Un peccato davvero perdere Federer che avrebbe potuto gareggiare nella sua quinta Olimpiade. Il quasi 35enne (avrebbe festeggiato proprio a Rio, il prossimo 8 agosto) sarebbe stato anche occupato con il doppio con Stan Wawrinka oltre che nel doppio misto con Martina Hingis per un team elvetico davvero fortissimo. Ricordiamo che Roger è stato anche portabandiera ad Atene 2004 e Pechino 2008.

    Il suo palmares dice oro in doppio con Wawrinka nel 2008, argento singolo a Londra 2012. Auguriamo una piena riabilitazione per un 2017 ancora stellare.

    Il tennis di Federer in prima persona, con i Google Glass

    Come vede Roger Federer una partita di tennis? Se lo sono chiesti tutti gli appassionati di questo sport oltre che del campione elvetico e finalmente la risposta è arrivata grazie ai Google Glass ossia agli occhiali di Mountain View che sono stati consegnati all’ex numero uno al mondo e al collega Stefan Edberg.

    Il video è stato poi caricato direttamente da Roger sul proprio canale di Youtube ed è stato immediatamente cliccatissimo dal popolo online. L’effetto è davvero disorientante perché non è certo stabilizzato e gli scossoni all’inquadratura sono tremendi, dunque può causare davvero un mal di mare digitale. A proposito di occhiali hitech, dopo la decisione di affidare la produzione agli italiani di Luxottica, i Google Glass sono finalmente pronti a sbarcare in commercio.

    455

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN News SportOlimpiadiRio 2016Roger FedererSportTennis
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI