Higuain-Juventus, è fatta per l’attaccante argentino

Higuain-Juventus, è fatta per l’attaccante argentino

L'attaccante firma un quadriennale da 7,5 milioni l'anno

da in Calcio, Gonzalo Higuain, Juventus, Napoli Calcio, News Sport, Paul Pogba, Serie A, Sport
Ultimo aggiornamento:
    Higuain-Juventus, è fatta per l’attaccante argentino

    La conferma è arrivata, qualche ora fa, Gonzalo Higuain ha firmato un contratto quadriennale da 7,5 milioni di euro netti all’anno con la società bianconera dopo un blitz di Marotta e Paratici. I due dirigenti della Juventus hanno fatto svolgere le visite mediche in gran segreto a Madrid ed è per questo che nella giornata di ieri erano assenti alla presentazione dei calendari. La Juventus pagherà l’intera clausola rescissoria per prelevare Higuain dal Napoli, ovvero 90 milioni di euro.

    Mentre l’estate inizia ad entrare nel vivo e le vacanze iniziano ad arrivare per tutti, mentre le squadre iniziano ad affrontare le prime amichevoli in attesa dell’inizio, il 21 agosto, del campionato, la Juventus piazza anche questo, incredibile, colpo di mercato: Higuain è un giocatore della squadra bianconera per 94,7 milioni di euro.

    L’annuncio ufficiale è atteso lunedì, in mattinata, proprio nel giorno, il 25 luglio, in cui l’attaccante argentino avrebbe dovuto presentarsi a Dimaro. I tifosi napoletani, già sotto shok per la possibilità, anche solo eventuale, di questo colpo di mercato, hanno iniziato a protestare, anche coloro i quali stanno osservando i propri beniamini a Dimaro, nel ritiro azzurro dei partenopei. Sono, infatti, iniziate le prime schermaglie contro il Presidente Aurelio De Laurentis che, di fatto, non avendo trattato, non ha alcuna responsabilità in merito. Anzi, il presidente del Napoli, a ben vedere, ha venduto un giocatore di 29 anni, pagato 3 anni prima 38 milioni di euro, a quasi 100 milioni, altro che “operazione Pogba”.

    A proposito del francese, adesso la Juventus potrebbe lasciarsi tentare dalla cifra, fuori mercato, che il Manchester United offre alla Juventus, cosi da coprire la spesa per Higuain e rimpiazzare il talento francese con un altro centrocampista.

    Higuain va a tassellare un reparto che non era ancora stato completato dopo la cessione, dolorosa, di Alvaro Morata. Dopo gli arrivi di Dani Alves, Benatia, Pjanic e Pjaca, l’argentino via colmare quel vuoto, quel gap che la squadra di Allegri deficitava nei confronti delle altre squadre di livello mondiale. L’obiettivo, ora più che mai è chiaro, è la vittoria della tanto agognata Champions League.

    Ripercorrendo il tutto, la Juventus è stata, come spesso accade, perfetta ed il Napoli sta beneficiando di tale perfezione perché, parliamoci chiaro, quasi 100 milioni di euro per un giocatore del 1987 è un affare che non ricapiterà mai più nella storia del Napoli. Di conseguenza la Juventus ha tolto l’unico fenomeno all’unica avversaria della scorsa stagione, indebolendo gli avversari italiani (Pjanic dalla Roma e Higuain dal Napoli) e rinforzandosi per vincere tutto.

    I primi contatti tra Marotta e il presidente del Napoli Aurelio De Laurentis erano avvenuti già il 18 luglio quando la società di Torino ha voluto sondare il terreno per capire se ci potesse essere una possibilità di trattativa, cosa che forse sarebbe andata a vantaggio del Napoli che avrebbe potuto scegliere delle contropartite tecniche molto interessanti ma il presidente ha sempre chiuso questa strada, rimandando tutti, Juventus inclusa, al pagamento dell’intera clausola rescissoria, forse proprio per evitare qualsiasi critica da parte della tifoseria che, comunque, non è tardata ad arrivare.

    LA NUOVA JUVENTUS – La nuova squadra di Allegri potrà contare su un campione in più e su diverse scelte tattiche, dal 3-5-2 al 4-3-1-2. La difesa a tre sarebbe la classica linea che abbiamo visto in questi anni con dietro il capitano Gianluigi Buffon.

    La BBC – Bonucci, Barzagli e Chiellini – garantisce grande sicurezza e una conoscenza incredibile dei movimenti e degli automatismi dei compagni. A centrocampo, partendo dagli esterni, troviamo Dani Alves e Alex Sandro, mentre Pogba (se dovesse partire Khedira), Marchisio e Pjanic formano i tre centrali di centrocampo, appena dietro alla coppia argentina Dybala-Higuain. Una formazione stratosferica che potrebbe anche essere modificata con l’inserimento di Benatia nella difesa a 4. Oppure, come ultima risorsa, c’è anche il croato Pjaca che potrebbe concedere ad Allegri la possibilità di giocare con un 4-3-3 con lui e Dybala alle spalle, e sui lati, dell’unica punta Higuain. L’argentino, di fatto, sostituirà Mandzukic, un’altra riserva di lusso.

    L’arrivo di Gonzalo Higuain azzera il gap con gli altri grandi club europei. La rincorsa alla coppa dalla grandi orecchie non è affatto un sogno, ma diventa sempre di più un obiettivo da raggiungere, anzi, l’unico grande obiettivo da dover raggiungere. La Juventus è pronta ad accogliere l’argentino e con lui tutti i gol che potrà garantire.

    CONTRATTO DEPOSITATO - Questo pomeriggio l’amministratore delegato della Juventus, Beppe Marotta, è andato a depositare il contratto dell’attaccante argentino Gonzalo Higuain negli uffici della Lega Calcio. La Juventus pagherà 90 milioni, ossia la clausola rescissoria (che non era di 94,7) in due anni. Il trasferimento del Pipita è l’acquisto più oneroso della storia del calcio italiano e il terzo a livello europeo (e mondiale). Gli unici colpi più pesanti sono quelli che hanno portato rispettivamente Cristiano Ronaldo e Gareth Bale al Real Madrid.

    861

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioGonzalo HiguainJuventusNapoli CalcioNews SportPaul PogbaSerie ASport
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI