Rigore di Zaza: le danze meme più ironiche del web

Rigore di Zaza: le danze meme più ironiche del web

Zaza in versione Flashdance, il balletto fa il giro del mondo

da in Calcio, Euro 2016, Nazionale italiana di calcio, Prodotti Sport, Sport
Ultimo aggiornamento:
    Rigore di Zaza: le danze meme più ironiche del web

    Il web è cinico, irriverente, strafottente e menefreghista e ogni qual volta capita sotto la mano dei geni del male dei social network un siparietto divertente e gustoso da prendere per i fondelli eccoli li pronti a farne tesoro per creare video o meme indimenticabili. E’ il caso di Simone Zaza che dopo l’errore dal dischetto con la rincorsa con i saltelli è stato protagonista dell’ilarità del web e, in questo caso, di un video davvero comico.

    Sulle note della famosissima canzone “She is Maniac” colonna sonora del film, altrettanto famoso, “Flashdance”, è stato creato un video che mostra come Zaza balli e saltelli a tempo di musica prima di calciare alto il rigore contro la Germania.

    Un video che ha fatto ben presto il giro del web e i tifosi italiani si sono subito fatti sentire con prese in giro ed insulti per l’errore nei confronti dell’attaccante della Nazionale italiana e della Juventus che dopo la sconfitta e la definitiva uscita della Nazionale di Conte dagli Europei ha dichiarato: “Mi dispiace aver deluso gli italiani, ho sbagliato il rigore più importante della mia vita e lo porterò sempre con me”.

    L’attaccante, che era entrato a qualche secondo dal termine del secondo tempo supplementare proprio per battere il calcio di rigore, ha continuato, affermando: “Ho tirato sempre così, ero convinto di poter far gol e del resto l’avevo spiazzato, ma la palla è partita ed è andata così. È difficile e cercherò di riprendermi, ma voglio che gli italiani sappiano quello che abbiamo fatto, non è giusto che un episodio cancelli quello che abbiamo dato col cuore”.

    Zaza, in allenamento, è sempre stato infallibile ma né con il Sassuolo, né con Juventus e Italia ha mai calciato un rigore in una partita ufficiale o comunque non è mai stato frequentemente chiamato a farlo e la scelta di Conte, probabilmente, sarebbe dovuta andare su De Rossi che era stato consultato prima dell’ingresso in campo di Zaza.

    Il web non perdona e Zaza lo sa, adesso più che mai rimane però il cuore e l’anima che Simone Zaza ha sempre messo in campo con dedizione e sacrificio per i compagni e per la Nazionale.

    Un rigore, come ha ammesso lui stesso e come chiunque comprende di calcio sa, non cambia il valore di un giocatore.

    439

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioEuro 2016Nazionale italiana di calcioProdotti SportSport
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI