Euro 2016, maledetti rigori: tutte le volte che l’Italia è stata eliminata dagli 11 metri

Euro 2016, maledetti rigori: tutte le volte che l’Italia è stata eliminata dagli 11 metri
da in Calcio, Euro 2016, Nazionale italiana di calcio, Sport
Ultimo aggiornamento: Lunedì 04/07/2016 16:21

    Pelle

    La Nazionale Italiana di calcio è stata eliminata ai calci di rigore. Dopo una partita bella e combattuta, è stata la lotteria dagli 11 metri a mandar fuori la squadra di Antonio Conte da Euro 2016. Per gli azzurri questo triste epilogo sta diventando troppo spesso frequente, tanto da aver stabilito un record negativo. La Nazionale Italiana è infatti l’unica squadra ad essere stata battuta sette volte ai calci di rigore. Ecco le altre eliminazioni cocenti degli azzurri arrivate dagli undici metri.

    La prima sconfitta ai penalty risale alla finale per il terzo posto dei mondiale del 1980. Dagli undici metri fu la Cecoslovacchia ad esultare. Nessuno, quel giorno, avrebbe mai pensato che sarebbe stata la prima di una lunga serie di sconfitte per la nazionale italiana.

    Anche nei mondiali disputati a casa nostra, nel lontano 1990, fu la lotteria dei calci di rigore ad eliminarci. Quella volt fu Maradona e l’Argentina a ringraziare la mancata lucidità degli azzurri sotto porta.

    Un’altra pagina amara della storia della nazionale di calcio italiana è datata 1998. Quella volta fu la traversa, colpita da Gigi Di Biagio, a qualificare i francesi. Per l’Italia fu la terza sconfitta ai calci di rigore.

    Nel 2008 la nazionale di Donadoni si trovò di fronte la Spagna alla fase eliminatoria dell’europeo. Anche in quella circostanza gli azzurri furono eliminati per gli errori dagli undici metri.

    Nel 2013 gli azzurri affrontarono nuovamente la Spagna in una fase ad eliminazione diretta. Si tratta della confederations cup. L’esito fu lo stesso di cinque anni prima: Spagna qualificata e Italia eliminata. ‘

    Infine la settima sconfitta dai penalty è arrivata qualche giorno fa a Euro 2016. Clamorosi gli errori dal dischetto di Pelle’ e Zaza che hanno regalato la semifinale alla squadra di Loew.

    405